CAOS A MELILLI

Siracusa, i migranti vogliono la "paga": rivolta nel centro di accoglienza

Alcuni immigranti ospitati presso il centro di accoglienza di Melilli hanno bloccato una strada con cassonetti e sedie: gli stranieri chiedono il pagamento immediato del "pocket money"

Francesco Vozza
Siracusa, i migranti vogliono la "paga": rivolta nel centro di accoglienza

Alla fine la rivolta è scoppiata: già da giorni, i migranti del centro di accoglienza di Melilli (Siracusa) chiedevano condizioni di vita migliori e, soprattutto, l'immediato pagamento del cosiddetto "pocket money", la piccola paga giornaliera che le istituzioni europee riconoscono ai profughi. Pare, infatti, che da un po' di tempo questi soldi non venissero più distribuiti agli immigrati, che, perciò, poche ore fa hanno dato sfogo alla loro rabbia. Circa 15 stranieri hanno occupato e di conseguenza bloccato una strada, utilizzando dei cassonetti e delle sedie.

Alla fine sono intervenuti i poliziotti che sono riusciti a riportare la calma ed hanno ricondotto i migranti al centro. Ma se quest'ultimi non otterranno prima possibile quello che vogliono, c'è da giurarci che ci riproveranno.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Gli immigrati appena sbarcati si pappano anche il bonus bebè
Avanti, in Italia ci sono soldi per tutti

Gli immigrati appena sbarcati si pappano anche il bonus bebè

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini
sequestrata e nascosta in uno scantinato

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU