Hanno confessato

Carabinieri feriti e volante danneggiata: tre minorenni denunciati a Gallipoli

I giovani fecero esplodere un ordigno rudimentale sotto un'auto della Polizia la mezzanotte dell'11 dicembre dopo che con un altro avevano ferito 3 carabinieri

Redazione
Carabinieri feriti e volante danneggiata: 3 minorenni denunciati a Gallipoli

Foto ANSA

La Polizia di Gallipoli ha reso noto sabato di aver denunciato all'autorità giudiziaria tre ragazzi, tutti minorenni, ritenuti responsabili di danneggiamento aggravato, detenzione illegale di materiale esplodente, accensione ed esplosione pericolosa. I giovani intorno alla mezzanotte dell'11 dicembre scorso fecero esplodere un ordigno rudimentale collocato sotto una volante, parcheggiata davanti al portone d'ingresso del Commissariato; la deflagrazione provocò vari danni all'auto di servizio. Il giorno precedente, intorno alle 22.40, sempre a Gallipoli, una telefonata al 112 aveva segnalato che in Piazza Carducci, alcuni giovani stavano facendo esplodere grossi petardi; in quella circostanza i militari trovarono sul posto un ordigno rudimentale con la miccia accesa.

Mentre lo stavano spegnando, vennero colpiti da un altro ordigno rudimentale lanciato dai tre ragazzi e causa di questa deflagrazione i due militari riportarono dei "traumi acustici alla regione auricolare". Le successive indagini condotte da personale della Digos e del Commissariato di Gallipoli per il danneggiamento del veicolo davanti al Commissariato hanno permesso di identificare i tre soggetti, nei confronti dei quali è stata effettuata anche una perquisizione domiciliare durante la quale sono stati trovati i capi di abbigliamento indossati durante l'atto. Nel corso degli interrogatori i giovani hanno ammesso le proprie responsabilità, sia relativamente al danneggiamento dell'auto della Polizia che alle lesioni a danno dei Carabinieri.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Incidente causato da Paolini, la donna più grave è morta
accusa di omicidio stradale per l'attore

Incidente causato da Paolini, la donna più grave è morta

Igor il russo: "Dio mi ha ordinato tre omicidi"
il killer serbo agli psicologi del carcere

Igor il russo: "Uccidevo per conto di Dio"

Maltrattavano i bambini dell'asilo, tre anni all'ex titolare
A maestra e a ex coordinatrice 16 mesi e 7 mesi

Maltrattavano i bambini dell'asilo, tre anni all'ex titolare


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU