Base operativa in Spagna

Roulotte e prefabbricati, truffe ai danni dei cittadini terremotati: tre denunciati

Avevano messo in vendita on line gli oggetti, ma dopo che più vittime del sisma di Cascia e Norcia avevano versato la caparra, loro si sono resi irreperibili

Redazione
Roulotte e prefabbricati, truffe ai danni dei terremotati: tre denunciati

Foto ANSA

Avrebbero truffato i terremotati della Valnerina mettendo in vendita online una roulotte e una casetta di legno, acquistate da tre diverse persone, a Cascia e a Norcia, ma mai consegnate loro: i presunti responsabili, rintracciati nell'ambito di diverse indagini condotte dai carabinieri nei due centri umbri, sono stati denunciati martedì. Si tratta di un uomo di 44 anni, noto alle forze di polizia, residente nella provincia di Rovigo, di una donna di 32, della provincia di Agrigento, e di un cinquantenne, di origine sarda, residente in provincia di Venezia, anch'egli già indagato in passato. Quest'ultimo è ritenuto responsabile di avere venduto (e mai consegnato) la stessa struttura in legno a due diverse persone rimaste senza casa nei comuni terremotati della Valnerina.

In particolare - secondo quanto riferito dai carabinieri - a Cascia sarebbe stato truffato un uomo che dopo avere risposto ad un annuncio pubblicato su un noto sito on-line, ha versato un acconto di 500 euro per l'acquisto di una roulotte al prezzo concordato di 1.200 euro. L'indagine ha portato in questo caso alla denuncia del 44enne e della donna. Secondo quanto ricostruito dai militari, i due avevano come base operativa la Spagna. Nella seconda indagine la denuncia è partita da un uomo che aveva concordato l'acquisto, sempre on line, di una casetta mobile prefabbricata a 4.200 euro, ma che dopo avere versato un anticipo di 2.000 euro non è riuscito più a contattare l'inserzionista. I carabinieri hanno denunciato per questo il cinquantenne di Venezia, che nello stesso periodo aveva venduto la stessa casetta anche ad una donna di Norcia, come successivamente accertato dagli stessi militari. Anche in quest'ultimo caso il presunto truffatore sarebbe riuscito ad ottenere dalla vittima 2.000 euro come caparra, prima di rendersi irreperibile.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Scontro tra PD e M5S
stracci volanti In Consiglio Comunale

Ius soli, a Torino è scontro tra PD e M5S

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti
stroncato il traffico dei figli del boss Loiero

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU