"danno d'immagine"

Scandalo banche, il sindaco di Arezzo vuol fare causa alla Boschi

"Sono mesi che sulla stampa italiana e internazionale che la città viene associata alle vicende della famiglia Boschi"

Redazione
Scandalo banche, il sindaco di Arezzo vuol fare causa alla Boschi

Il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, alla guida di una giunta di centrodestra, ha annunciato che intenterà una causa per il danno di immagine alla città e alla reputazione dei cittadini procurato dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi e da suo padre Pier Luigi, ex vicepresidente di Banca Etruria, a seguito della vicenda del crac dell'istituto bancario aretino.


"Non sono in grado di dare cifre", ha detto Ghinelli a KlausCondicio in onda su YouTube, "ma sono mesi che, del tutto immeritatamente, il brand Arezzo, sulla stampa italiana e internazionale, nei telegiornali della Cnn, sulla tv tedesca, sui giornali francesi, spagnoli perfino cinesi, viene associato alle vicende della famiglia Boschi, a storie di presunte truffe dei risparmiatori e manipolazioni".


"Per questo riteniamo l'atto un segnale anche verso i cittadini infangati internazionalmente dalla Boschi e dalla sua famiglia senza aver fatto assolutamente nulla per meritarlo", ha aggiunto il sindaco di Arezzo. "Il ricavato della causa lo destinerò totalmente al ristoro dei cittadini che hanno perso tutto con l'azzeramento di Banca Etruria".


Un affondo il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli lo ha riservato anche al segretario del Pd, Matteo Renzi. "Aveva annunciato di volersi candidare in questa circoscrizione", ha attaccato Ghinelli, "e poi magicamente apprendiamo che il suo nome non compare più nelle liste e veleggia altrove. Con tutto il rispetto, è scappato come un coniglio".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Mineo chiude: la pacchia è finita
il celebre centro accoglienza chiude i battenti

Mineo chiude: la pacchia è finita

Salario minimo, Brunetta senza freni: "Cialtronata"
tornano i toni da campagna elettorale

Salario minimo, Brunetta senza freni: "Cialtronata"

L'ultima dei compagni: "Salvini come Stalin"
quando la sinistra guarda a...sinistra

L'ultima dei compagni: "Salvini come Stalin"

Conte: "Attenzione a sfidare la Ue sulla procedura d'infrazione"
"Mette a rischio i risparmi dei cittadini"

Conte: "Attenzione a sfidare la Ue sulla procedura d'infrazione"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU