integrazione al veleno

Vogliono la mensa notturna, clandestini islamici protestano in strada

A Rovereto, un gruppo di una trentina di immigrati ospiti in un albergo, scendono in strada perché pretendono che venga aperta la cucina per loro alla notte per il Ramadan

Redazione
Vogliono la mensa notturna, clandestini islamici protestano in strada

Foto ANSA

Sono oltre trenta gli immigrati clandestini ospiti all'hotel Quercia di Rovereto, in Trentino. Tutti pakistani. Alloggio, tre pasti al giorno, serviti e riveriti, ma avrebbero protestato per ottenere il servizio mensa durante le ore notturne, anziché durante il giorno. Motivo: c'è il Ramadan.

Lo scrive il consigliere provinciale trentino della Lega Nord, Maurizio Fugatti, che ha presentato un'interrogazione per avere chiarimenti sulla vicenda. Sempre secondo il resoconto del consigliere, e responsabile della Lega trentina, i clandestini, nel corso della protesta, sarebbero scesi in strada, e avrebbero tentato di dirigersi verso il vicino commissariato di polizia, ma sarebbero stati fermati lungo il tragitto dalle forze dell'ordine in servizio.

"Non è concepibile, né tantomeno accettabile, che nonostante le fin troppo generose politiche di accoglienza messe in atto dalla Provincia di Trento, anche a scapito dei cittadini trentini, gli immigrati non perdano occasione per protestare e lamentarsi del trattamento riservato loro e per chiedere sempre maggiori benefici, creando scompiglio nelle nostre città e risentimento nella popolazione ospitante", commenta Maurizio Fugatti. 

E ancora presegue: "Questi immigrati, beneficiari di smisurati aiuti, non sembrano proprio volersi “accontentare” di quanto generosamente il Trentino sta offrendo loro e questo genere di comportamento, oltre a rivelare una scarsa riconoscenza verso il territorio che il sta ospitando, a proprie spese, rivela una profonda mancanza di rispetto nei confronti di tutte quelle famiglie trentine ed italiane, che pur vivendo in situazioni drammatiche, non beneficiano dei medesimi trattamenti di favore da parte delle Istituzioni. 

Le politiche di accoglienza senza freni adottate fino ad ora, non solo non stanno portando alcun vantaggio al territorio, togliendo risorse alle famiglie trentine, ma molto spesso generano disordini sul territorio, per cui sarebbe il caso che la Giunta rivedesse le proprie priorità e abbandonasse quella politica permissiva ed indulgente che oggi come oggi non è più sostenibile".

Fugatti ha presentato un'interrogazione alla Giunta dove chiede la verità sulla protesta dei profughi e se le loro proteste sono state accolte e l'eventuale costo in più per la comunità. Nel documento il consigliere della lega nord chiede anche se siano state avanzate richieste di questo genere anche in altre strutture adibite all’accoglienza presenti sul territorio, e nel caso in quali altre strutture e quale sia la politica adottata a fronte di richieste di questo tipo e se la Giunta non ritenga quantomeno opportuno rivalutare le politiche legate all’accoglienza adottate fino ad ora, considerati i disordini, le proteste e l’aggressività dei profughi beneficiari degli aiuti, affiorate nel corso degli ultimi mesi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione rubando la democrazia ai cittadini
"si sta rubando la democrazia ai cittadini "

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione

È Palermo la città del No


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU