INTEGRAZIONE CERCASI

Spedizioni punitive tra cingalesi: 11 arresti

A Spilamberto, in provincia di Modena, le Forze dell'Ordine hanno messo fine ad una serie di raid punitivi all'interno della comunità di stranieri

Redazione
Spedizioni punitive tra cingalesi: 11 arresti

Foto ANSA

Altro che il film Gangs of New York. Qui è Gangs of Spilamberto. Perché il 15 giugno scorso i Carabinieri hanno portato a termine un'operazione, all'interno della comunità cingalese, che ha permesso di arrestare 11 persone, identificate e poi denunciate, che se le davano di santa ragione. Proprio come nel film con Di Caprio. Ciliegina sulla torta, tre arrestati sono accusati anche di rapina. Le indagini hanno preso avvio dopo la denuncia di un membro della comunità stessa, che sarebbe stato picchiato da più persone mentre tentava di rubare una catenina. I Carabinieri hanno iniziato a raccogliere informazioni riguardanti la famiglia e le frequentazioni dell'uomo.


Gli indizi hanno condotto infine alle due squadre di cricket del posto, che a seguito di una rissa scoppiata sul campo, hanno deciso di darsi alla battaglia, con vere e proprie spedizioni punitive. Prima tra tutte quella sopra citata, seguita quattro giorni dopo da un attacco a Castelnuovo ad un altro giocatore, picchiato violentemente da un gruppo di persone. In ospedale i dottori gli hanno dato 6 giorni di prognosi. E poi ci vengono a parlare di integrazione, quando la stessa è difficile all'interno delle singole comunità? Più che di integrazione, dovremmo parlare di disintegrazione...

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Matite indelebili: chiedeva trasparenza, è stata denunciata
cc in azione a san biagio di agrigento

Matite indelebili: elettrice protesta, finisce denunciata

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU