MODA MASCHILE

Firenze.Pitti Uomo 90: una edizione da paura con record di buyer provenienti da tutto il mondo

Una moda bella ed elegante per un uomo sempre più gentlement, almeno nello stile

Elena Salvarezza
Firenze. Pitti Uomo 90: una edizione da paura con record di buyer provenienti da tutto il mondo

ELENA SALVAREZZA

INVIATA A FIRENZE


Funzionalità, stile e tecnologia, gli ingredienti principali per il successo di Pitti Uomo, arrivato a spegnere le sue prime 90 candeline. Un prestigioso traguardo per una edizione “da paura” che, come dichiarano gli organizzatori, è arrivata a superare in quattro giorni i 20.500 compratori, di cui 8.500 provenienti dall’estero. Pitti si conferma così il salone internazionale leader nelle tendenze per la moda maschile.

Ma per chi non c’è mai stato, che cos'è Pitti? Pitti è aggregazione, è incontrarsi, è condividere. Un luogo dove apparire e farsi fotografare mostrando una propria identità.
Proprio da qui partono le nuove strategie per rendere più forte il mercato della moda maschile in Italia: un mercato ricco di storia, tradizioni, ispirazioni e artigianalità. Un loop virtuoso e in continuo movimento, pronto a captare le richieste del Fashion System internazionale.

Tanti i volti noti presenti  alla manifestazione e agli eventi  collaterali organizzati nel capoluogo fiorentino, ma gli occhi sono puntati su di loro, i gentlement. Un uomo dallo stile e dal comportamento dandy, che veste con abiti eleganti e sartoriali. Un uomo che ama il bello e ha insito uno stile personale. I gentlement nascono in ogni strada qui a Pitti e non disdegnano, a volte, di varcare il confine dell’eccentricità.

TENDENZE - La personalizzazione dei capi sembra essere la parola d’ordine in ogni collezione proposta ai saloni di Pitti, del resto per fare la differenza e distinguersi bisogna decisamente: osare! E allora ecco andare in scena la creatività e la sartorialità che contagiano addirittura i completi più classici e personalizzano i capi nello stile e nella forma. 

Largo agli accessori maschili dai colori brillanti, con cravatte, cappelli, calze e dettagli che fanno letteralmente un tuffo nel passato, vera e propria fonte di ispirazione su cui costruire le nuove tendenze. Con i suoi 58 anni di storia conquista difatti il mondo denim e torna l’uso della pelle, con nuovi trattamenti e nuove rifiniture. Contagioso è  invece lo stile militare e il low urban: i capi reversibili, dai parka ai bomberini, diventano elementi ricercati.  

Tecnologia ed artigianalità perversano anche il mondo delle scarpe e delle sneackers, delle quali l’uomo non ne può più fare a meno: modelli che richiamano la tradizione degli anni 70 e 80 ma si evolvono nella forma, negli intarsi e nei dettagli. Nuovi sono i materiali utilizzati, così come le lavorazioni che sperimentano la capacità inventiva dei designer e progettisti. Dal design particolare e ricercato l’ampia selezione delle scarpe sportive che, abbinate a capi sartoriali o a giacche formali, risvegliano la personalità dell’uomo “unconventional”.

Investire sui giovani resta il progetto più importante per Pitti che continua ad appoggiare il programma scuola-lavoro per creare i professionisti del futuro e supportare le nuove generazioni di fashion designer e infine non smette di ricercare nuovi talenti attraverso il lavoro di scouting
E mentre i numeri continuano a sventolare alti sui vessilli nel piazzale delle Ghiaia della Fortezza da Basso, Pitti chiude i tornelli di questa novantesima stagione, in attesa della prossima ventata di novità per la moda maschile.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU