finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Lecito domandarsi cosa abbiano chiesto in cambio i magnati della finanza che sicuramente non agiscono per puro spirito "patriottico"

Redazione
Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Ci sarebbero anche Soros e i Rothschild tra i finanziatori "occulti" della campagna elettorale di Emmanuel Macron. Apposta il presidente buonista spalanca le porte agli immigrati. La rivelazione arriva da Macronleaks, il sito hacker che ha "scippato" oltre 20mila e-mail relative alla campagna presidenziale francese, una montagna di documenti archiviata nelle caselle di posta elettronica dello staff di Emmanuel Macron che sono state messe on line e condivise con Wikileaks.


Ovviamente in questi casi l'autenticità è sempre in dubbio e dunque usiamo il condizionale, ma a scorrere quelle corrispondenze fiume si scopre che soldi a pioggia sono arrivati da Credit Agricole (otto milioni)e dal colosso bancario Rothschild, da Soros e da Goldman-Sachs. In soldoni, George Soros: 2.365.910,16 €, David Rothschild: 976.126,87 €, Goldman-Sachs: 2.145.100 €.


E a questo punto è lecito domandarsi cosa abbiano chiesto in cambio, questi magnati della finanza che sicuramente non agiscono per puro spirito "patriottico". E quanto pesi il loro appoggio nelle scelte del presidente buonista...

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il Decreto Salvini spiegato in un minuto
al lavoro per la sicurezza degli italiani

Il Decreto Salvini spiegato in un minuto


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU