intimidazione ai carabinieri

Attentato dinamitardo nel Salento. Contro il nipote di un maresciallo

L'attentatore è stato ripreso ma è irriconoscibile: è un giovane con un il volto coperto da un casco. Lo si vede posizionare l'ordigno su un camionicino Fiat Doblò

Alfredo Lissoni
Attentato dinamitardo nel Salento. Contro il nipote di un maresciallo

Fonte LeccePrima

Attentato dinamitardo la notte scorsa Carmiano, in Salento, dove è stato fatto esplodere un ordigno posizionato sull'autoveicolo in uso ad un operaio. Si tratta di Andrea Cazzato, 25 anni, nipote di un maresciallo dei carabinieri in servizio presso la compagnia di Campi Salentina, e residente a pochi metri dal luogo dell'attentato, avvenuto in via Villafranca dove il giovane risiede con la famiglia.


La deflagrazione, oltre a distruggere il mezzo usato per l'attività di imbianchino, ha provocato danni ad alcune abitazioni vicine: ha lesionato balconi e ha mandato in frantumi alcune finestre. Sull'accaduto indagano i carabinieri. L'attentatore è stato ripreso da una delle telecamere di sorveglianza privata. Dalle immagini si vede un giovane con un il volto coperto da un casco arrivare da una strada laterale e posizionare l'ordigno sul Fiat Doblò prima di fuggire. Si tratta del quarto episodio intimidatorio in sette mesi nel leccese.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Immigrati, chi ci campa?
accoglienza e bastonate

Immigrati, chi ci campa?

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita
carpi, Vittima 19enne per bottino da 100 euro

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita

Incidente causato da Paolini, la donna più grave è morta
accusa di omicidio stradale per l'attore

Incidente causato da Paolini, la donna più grave è morta

Igor il russo: "Dio mi ha ordinato tre omicidi"
il killer serbo agli psicologi del carcere

Igor il russo: "Uccidevo per conto di Dio"

Maltrattavano i bambini dell'asilo, tre anni all'ex titolare
A maestra e a ex coordinatrice 16 mesi e 7 mesi

Maltrattavano i bambini dell'asilo, tre anni all'ex titolare


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU