genocidio armeno

Nagorno Karabakh, è tregua

Interrotto (per ora) lo sterminio dell'enclave cristiana armena in terra d'Islam. L'Azerbaigian, che aveva violato il trattato di pace, ha firmato la tregua

Alfredo Lissoni
Nagorno Karabakh, è tregua

Ne avevamo dato notizia in esclusiva, della fatwa contro gli armeni che ne aveva decretato il genocidio e che aveva portato alla rottura della tregua tra Armenia e Azerbaigian. Oggi i presidenti dei due Paesi hanno finalmente concordato un nuovo cessate il fuoco nella regione contesa del Nagorno Karabakh e la ripresa del dialogo politico.


Il presidente azero Ilham Aliyev e quello armeno Serzh Sarkisian hanno annunciato la tregua in una nota congiunta con i mediatori americani, francesi e russi. Baku ed Erevan hanno concordato anche un sistema di osservatori del cessate il fuoco, sotto l'egida dell'Ocse, e la ripresa dello scambio di dati sulle persone scomparse nel conflitto, vittime di un genocidio vecchio di un quarto di secolo. "Abbiamo ragione di credere che i negoziatori armeni e azeri saranno inclini a cercare un compromesso", ha detto il capo della diplomazia russa Sergei Lavrov, presente all'incontro.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Matite indelebili: chiedeva trasparenza, è stata denunciata
cc in azione a san biagio di agrigento

Matite indelebili: elettrice protesta, finisce denunciata

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica
la lettera di un militante di palermo

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va
in crollo verticale nei sondaggi

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU