genocidio armeno

Nagorno Karabakh, è tregua

Interrotto (per ora) lo sterminio dell'enclave cristiana armena in terra d'Islam. L'Azerbaigian, che aveva violato il trattato di pace, ha firmato la tregua

Alfredo Lissoni
Nagorno Karabakh, è tregua

Ne avevamo dato notizia in esclusiva, della fatwa contro gli armeni che ne aveva decretato il genocidio e che aveva portato alla rottura della tregua tra Armenia e Azerbaigian. Oggi i presidenti dei due Paesi hanno finalmente concordato un nuovo cessate il fuoco nella regione contesa del Nagorno Karabakh e la ripresa del dialogo politico.


Il presidente azero Ilham Aliyev e quello armeno Serzh Sarkisian hanno annunciato la tregua in una nota congiunta con i mediatori americani, francesi e russi. Baku ed Erevan hanno concordato anche un sistema di osservatori del cessate il fuoco, sotto l'egida dell'Ocse, e la ripresa dello scambio di dati sulle persone scomparse nel conflitto, vittime di un genocidio vecchio di un quarto di secolo. "Abbiamo ragione di credere che i negoziatori armeni e azeri saranno inclini a cercare un compromesso", ha detto il capo della diplomazia russa Sergei Lavrov, presente all'incontro.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Insulta Salvini e aggredisce un carabiniere. Denunciato rumeno
inferocito per essere stato richiamato all'educazione stradale

Insulta Salvini e aggredisce un carabiniere. Denunciato rumeno

Riuscito trapianto di faccia a Roma
ora in coma farmacologico

Riuscito trapianto di faccia a Roma

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese
la ragazzina per disperazione si è tagliata i polsi

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese

Afd sfonda i sondaggi: avanzano i populisti tedeschi
Sarebbe il secondo partito in Germania

Afd sfonda i sondaggi: avanzano i populisti tedeschi

Rap esalta il jihad. Il Bataclan gli chiude le porte in faccia
fondamentalisti islamici sempre più sfrontati

Rap esalta il jihad. Il Bataclan gli chiude le porte in faccia

La Repubblica Ceca: "Frontex è inutile per l'Italia"
Babis: "meglio dare quei fondi a Stati di frontiera Ue"

La Repubblica Ceca: "Frontex è inutile per l'Italia"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU