ANTISEMITISMO A SINISTRA

Cancelliamo Israele. Frase choc del marito della candidata musulmana del PD

Apprezzamenti ad Hamas e odio verso Israele per il marito di Sumaya Abdel Qader, candidata consigliere comunale a Milano

Redazione
Militante di Hamas

Foto ANSA

"È un errore storico, politico, una truffa, in caso di errore che crea danno, sai cosa si fa a casa mia? Ctrl+Alt+Canc!". Cioè lo si elimina.  Queste le scioccanti parole scritte su Facebook da Abdallah Kabakebbji, ma non si tratta di un fondamentalista dell’Isis, bensì del marito della candidata PD alle comunali di Milano, Sumaya Abdel Qader.Ma il delirio dell’uomo non si ferma e arriva fino ad una netta presa di posizione in favore di Hamas, gruppo politico che la Ue ha inserito nella propria lista nera, con tanto di brindisi “Gaza vive, resiste, vince".

Si dirà che “è la moglie candidata, non lui”; il primo appunto da fare a questa osservazione è che parrebbe alquanto strano che una persona sposi un uomo di cui non condivide per nulla il pensiero politico e sociale. Ma c’è qualcosa di più grave da segnalare. Perché Sumaya, sbandierata ai quattro venti dal PD come la personificazione dell’integrazione delle donne mussulmane in Italia, ha non poche ombre sul suo passato. Basti pensare a quando dopo i drammatici fatti di Colonia, con centinaia di donne molestate in una notte, arrivò quasi a giustificare i criminali autori delle violenze contro le donne della città tedesca. "Il problema di scarso rispetto nei confronti delle donne non è legato soltanto all'Islam ma anche a fattori diversi, come per esempio l'introduzione della pornografia - tipico prodotto occidentale - in contesti più arretrati e chiusi. La fruizione del porno da parte di uomini che non possono culturalmente e socialmente dare sfogo ai loro impulsi", aveva giustificato, "può portare alle molestie".

Insomma, se a far scattare l’allerta sulla candidata velata di Milano non era bastata la sua adesione alla costola europea dei Fratelli Mussulmani, ora un nuovo campanello d’allarme risuona forte e chiaro. Purtroppo a sinistra continuano ad essere sordi... 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU