accoglienza minchiona

Attentatore di Parigi, il Belgio sapeva ma non fece niente

Salah Abdeslam era già stato segnalato dall’Intelligence belga, ma le autorità di Bruxelles ignorarono l’allarme

Redazione
Attentatore di Parigi, il Belgio sapeva ma non fece niente

Tre settimane prima del massacro del 13 novembre 2015 a Parigi, le autorità belghe avevano individuato  il profilo Facebook di Salah Abdeslam, sul quale campeggiava una foto dell'uomo (unico sopravvissuto fra i kamikaze degli attentati di Parigi) con in mano una bandiera dello Stato Islamico. Ma se ne sono fregati ed hanno sottovalutato il pericolo. Lo ha svelato la televisione belga Rtbf, che non ha mancato di sottolineare l'ultima defaillance, in ordine di tempo, dei servizi di intelligence belgi per la prevenzione degli attacchi terroristici.
 

Quel che è peggio è che, secondo quanto scoperto dai giornalisti della Rtbf, Abdeslam era già stato segnalato all'Intelligence come individuo pericoloso, per aver avuto contatti con Abdelhamid Abaaoud, importante figura dell'Isis e presunta mente degli attacchi in Francia, morto nel corso di un assalto della polizia francese a Saint-Denis. Entrambi, come anche altri kamikaze degli attacchi di Parigi, provenivano dal quartiere Molenbeek di Bruxelles.

 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Epidemia in Cina, la Rete sfotte Bergoglio
"con tutti gli ospedali che ha la chiesa..."

Epidemia in Cina, la Rete sfotte Bergoglio

Emilia Romagna e Calabria oggi al voto
Vince chi avrà ottenuto il maggior numero di voti

Emilia Romagna e Calabria oggi al voto

Ocean Viking soccorre altri 72 immigrati
adesso a bordo sono in 223

Ocean Viking soccorre altri 72 immigrati

Carola? Al fresco...in Antartide
se ne è andata su una nave di greenpeace

Carola? Al fresco...in Antartide

Virus misterioso falcidia la Cina. E ora anche la Corea del Sud
le autorità mentono sul numero delle vittime

Virus misterioso falcidia la Cina. E ora anche la Corea del Sud

Virus cinese: è stop ai treni
scatta il cordone sanitario

Virus cinese: è stop ai treni


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU