primo cittadino dice no al prefetto

Il sindaco di Pietrasanta: "Clandestini? No, grazie"

Non vuole ospitare quaranta immigrati e chiede di privilegiare le 150 famiglie del posto

Redazione
Il sindaco di Pietrasanta: "Clandestini? No, grazie"

Foto ANSA

Non ci sta proprio, il sindaco forzista di Pietrasanta, Massimo Malegni, ad accogliere i clandestini. "Stimo sua eccellenza il prefetto di Lucca e ho grande rispetto ma gli chiedo prima di pensare alle 150 famiglie che vivono nel mio comune che vivono in situazione di profondo disagio, non hanno una casa e non riescono ad assicurare il necessario ai propri figli. Se deve requisire degli immobili, per adibirli ad alloggio, lo faccia prima per loro. Poi penseremo ai migranti. Pietrasanta, in questo momento, ha altre emergenze che sono quelle di aiutare le famiglie della nostra comunità. Mi dispiace: non possiamo venire incontro al prefetto".


E dice no all'ipotesi di assegnazione di 40 migranti al Comune di Pietrasanta avanzata dal prefetto di Lucca, Giovanna Cagliostro. "Il prefetto", ha dichiarato Mallegni, "è il terminale di un governo non eletto, incapace ed incompetente che paventa addirittura di requisire proprietà private o immobili di utilità pubblica. Sono dispiaciuto per il prefetto di Lucca, so quali sono i suoi stati d'animo. Ma probabilmente l'obbedienza alle istituzioni è in contrasto con gli interessi della comunità".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sinistra nella mer*a: su Hezbollah ha ragione Salvini
Israele scopre un nuovo tunnel segreto, il quarto

Sinistra nella mer*a: su Hezbollah ha ragione Salvini

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"
"Alcuni paesi rifiutano di potenziare controllo frontiere"

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"

"I militari non possono non essere sovranisti"
Il Generale Marco Bertolini striglia la politica

"I militari non possono non essere sovranisti"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU