per combattere miseria e povertà

Brasile, la favela di S.Paolo decide di battere moneta propria

I clienti della neonata banca per i poveri potranno beneficiare di sconti presso circa 8mila negozi e aziende all'interno della comunità ove vivono 100mila derelitti

Redazione
Brasile, la favela di S.Paolo decide di battere moneta propria

Foto ANSA

Un esempio di tentativo coraggioso per risollevarsi dalla crisi e dalla miseria cronica che affliggono certe zone del Brasile (con la speranza che anche da noi non si finisca come da loro): una propria banca e battere moneta propria. Vi ricorda qualcosa? Fatto sta che, nella zona sud di San Paolo, la più grande città del Brasile, i residenti della favela di Paraisopolis hanno deciso di creare una loro valuta e una propria banca che consentirà loro di aprire un conto, ottenere una carta di debito e richiedere un piccolo prestito.

Secondo quanto riportato dalla stampa locale, la banca senza scopo di lucro di Paraisopolis, che inizierà ad operare nella seconda metà dell'anno, sarà gestita dalla comunità locale, dove si inizierà ad accettare la valuta Nova Paraisopolis.

I clienti della banca potranno inoltre beneficiare di sconti presso circa 8mila negozi e aziende all'interno della favela dove si stima che vivano circa 100mila persone, secondo l'ultimo censimento. Il quartiere povero è tra le 10 più grandi favelas del Brasile.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini
Non hanno digerito lo stop all'invasione clandestina

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini

Esclusivo / Salvini in Israele. Navon: "Populisti? Sì grazie"
dal nostro corrispondente max ferrari

Esclusivo / Israele accoglie Salvini

Immigrati, nel Trevigiano ennesimo prete anti-Salvini
ma la chiesa si occupa di anime o di far politica?

Immigrati, nel Trevigiano ennesimo prete anti-Salvini

"Basta Macron". E a Cholet i pompieri giran le spalle al prefetto
i vigili del fuoco abbandonano una celebrazione ufficiale

"Basta Macron". E a Cholet i pompieri giran le spalle al prefetto


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU