lamentava problemi agli occhi

Immigrata non riesce a leggere il Corano, il Centro accoglienza le regala gli occhiali

Il direttore del CIE: "Per chi opera nel settore dell'accoglienza fare beneficenza diventa quasi un imperativo morale"

Redazione
Immigrata non riesce a leggere il Corano, il Centro accoglienza le regala gli occhiali

Foto ANSA

Da tempo lamentava problemi alla vista e lacrimazioni oculari che non le consentivano di leggere il Corano. Fatima, 48 anni, migrante pachistana e ospite del Regional Hub di Sant'Anna, ha potuto recuperare le funzioni visive grazie ad un paio di occhiali ricevuti in dono. A venire incontro alle esigenze della donna, che per la condizione di indigenza non avrebbe potuto comprare gli occhiali, è stata un'associazione benefica di Catanzaro che, nel totale anonimato, si è fatta carico della spesa.

Le nuove lenti da vista che le erano state prescritte dopo una visita specialistica sono state consegnate direttamente a Fatima dal direttore del Centro di accoglienza Vitaliano Fulciniti. "Sono molta grata - ha detto la donna - per gli occhiali ricevuti, soprattutto perché adesso posso ritornare alla mia lettura del Corano". "Per chi opera nel settore dell'accoglienza - ha detto Fulciniti - fare beneficienza diventa quasi un imperativo morale".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Menoona Safdar, la ragazza residente in provincia di Monza e trattenuta in Pakistan dal 2017 contro la sua volontà, torna in Italia
trattenuta a forza dalla famiglia integralista

La giovane pakistana sequestrata torna in Italia. Grazie alla Lega

Il PD e quella opposizione “da cani”
STATE ATTENTI AI CANI FASCISTI, LA FOLLIA DEM

Il PD e quella opposizione “da cani”

Il prete amico della Boldrini? Finì in galera per spaccio
Aquarius torna in mare a caccia di clandestini
sarà unica imbarcazione umanitaria attiva

Aquarius torna in mare in cerca di immigrati

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"
stupro di rimini, l'avvocatessa buonista

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"

Il sindaco islamico: Leoluca Orlando alla festa del sacrificio
Centinaia di animali vengono brutalmente ammazzati

Il sindaco islamico: Leoluca Orlando alla festa del sacrificio

Mons. Lorefice pro accoglienza indiscriminata: "siamo tutti di colore, anche il bianco è un colore"
L'IPOCRITA USCITA DELL'ARCIVESCOVO DI PALERMO

Mons. Lorefice pro-accoglienza: "Siamo tutti di colore"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU