chi le ha tappato la bocca?

Berlusconi: "Mai conosciuta Imane Fadil". Teste processo Ruby aveva paura di essere controllata

E' giallo sulla morte della modella marocchina che risulta deceduta per un mix di sostanze radioattive. I pm indagano per omicidio volontario

Redazione
Berlusconi: "Mai conosciuta Imane Fadil". Teste processo Ruby aveva paura di essere controllata

Foto ANSA

"Spiace che muoia sempre qualcuno di giovane. Non ho mai conosciuto questa persona e non le ho mai parlato": così il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha risposto a Melfi (Potenza) a chi gli chiedeva un commento sulla morte di Imane Fadil, testimone nel processo cosiddetto Ruby.  Quello che ho letto delle sue dichiarazioni - ha aggiunto Berlusconi - mi ha fatto sempre pensare che fossero tutte cose inventate e assurde".

La ragazza è stata ricoverata all'Humanitas di Rozzano per una gravissima disfunzione del midollo osseo che aveva smesso di produrre globuli bianchi, rossi e piastrine. Da quanto si è saputo, i medici nel cercare le cause di questa grave aplasia midollare avevano anche pensato ad un tumore, poi escluso. Ora l'autopsia dovrebbe chiarire cosa abbia aggredito il midollo e poi gli organi vitali, portando, nel giro di un mese, alla morte.

La Procura di Milano indaga per omicidio volontario. La donna è morta per un "mix di sostanze radioattive", secondo quanto emerso dagli esami tossicologici.  Intanto il Centro Antiveleni dell'Irccs Maugeri di Pavia, che si è occupato del caso precisa che "non identifica radionuclidi e non effettua misure di radioattività". E che la consulenza tossicologia richiesta dalla clinica dove era ricoverata Fadil riguardava "il dosaggio dei metalli". 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sequesta bus carico di bambini, il video allucinante
Olanda: boom dei populisti al Senato
ovunque il popolo è stufo dei buonisti

Olanda: boom dei populisti al Senato

Somalo torturatore, confermato l'ergastolo
ecco chi ci tiriamo in casa!

Somalo torturatore, confermato l'ergastolo

Poliziotti G8 risarciscano 3 milioni
Corte Conti condanna 24 responsabili brutali violenze a Genova

Poliziotti G8 risarciscano 3 milioni

Ilaria Cucchi: "Vittoria per noi e per la giustizia"
"Chi ci ha fatto soffrire ne risponderà"

Ilaria Cucchi: "Vittoria per noi e per la giustizia"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU