Convalidato il fermo

Accoltellò la moglie in uno studio medico: dominicano arrestato nel Milanese

L'immigrato, parcheggiatore abusivo senza fissa dimora, aveva colpito la donna prima di essere messo in fuga dai presenti nella sala e dal personale

Redazione
Accoltellò la moglie in uno studio medico: dominicano arrestato nel milanese

Foto ANSA

Un dominicano di 50 anni è stato arrestato martedì dalla Polizia di Stato per aver ferito gravemente a coltellate la moglie in uno studio medico, a Milano; l'uomo è stato rintracciato a Lainate. L'aggressione era avvenuta il 7 novembre scorso, quando l'immigrato aveva accoltellato la donna, una connazionale, colpendola con dei fendenti, prima di essere messo in fuga dai presenti nella sala d'aspetto e dal personale medico.

Dopo aver fatto perdere le sue tracce era stato individuato due giorni dopo e sottoposto a fermo, che ora è stato convalidato. L'uomo, un parcheggiatore abusivo senza una dimora fissa, non sarebbe legato a gang di sudamericani. La donna, ricoverata al Policlinico, era poi stata dimessa con una prognosi di 30 giorni.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Il formaggio puzza. Furgone bloccato per un controllo: era merce rubata
chiusi, Polizia trova 2.500 kg parmigiano sottratto

Il formaggio puzza. Furgone bloccato per un controllo: era merce rubata

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"
un agente svela cosa c'è dietro gli sbarchi dalla tunisia

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU