ACCOGLIENZA "SOSPETTA"

Verona, il prefetto affida i profughi a due coop coinvolte in Mafia Capitale

A Sanguinetto, un Comune in provincia di Verona, la prefettura ha affidato la gestione di un centro di accoglienza a due cooperative coinvolte nello scandalo di Mafia Capitale

Francesco Vozza
Verona, il prefetto affida i profughi a due Coop coinvolte in Mafia Capitale

A Sanguinetto, un Comune in provincia di Verona, la prefettura ha deciso di affidare la gestione dell'accoglienza ai migranti, sistemati presso l'hotel Paradise, a due coop legate a stretto giro allo scandalo di Mafia Capitale. C'è da dire che, già in precedenza, si erano verificati dei problemi riguardo questo centro di accoglienza, poiché le due coop inizialmente incaricate di gestirlo hanno rinunciato a causa della ferma opposizione del sindaco della cittadina, Alessandro Braga, che ha addirittura organizzato delle manifestazioni di piazza per far andar via gli immigrati.

La netta ostilità della cittadinanza ha fatto fuggire le prime due coop, solo che adesso la prefettura ha assegnato la gestione dei migranti ad altre due società, la Senis Hospes e la Domus Caritatis, che risulterebbero collegate alla famigerata "La Cascina", una coop pesantemente invischiata nell'affare Mafia Capitale. Dal canto loro, le due coop sotto accusa negano qualunque coinvolgimento nell'inchiesta romana, ma la prefettura potrebbe adesso avviare delle verifiche ed, eventualmente, ritirare l'assegnazione nel caso in cui i soggetti non possiedano "i requisiti richiesti".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio

Giggino, il (quasi) fallito, ha 60 giorni per trovare 2 miliardi
Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU