Forti indizi contro di lui

Resta in carcere il marito della donna uccisa a bastonate a settembre a Ravenna

Il Riesame conferma la custodia cautelare in carcere per Matteo Cagnoni, il 51enne accusato per la morte della moglie, la 39enne Giulia Ballestri

Redazione
Resta in carcere il marito della donna uccisa a bastonate a settembre a Ravenna

Matteo Cagnoni con la moglie Giulia Ballestri. Foto ANSA

Il Tribunale del Riesame di Bologna ha confermato sabato 15 ottobre la custodia cautelare in carcere per Matteo Cagnoni, il 51enne dermatologo accusato di avere ucciso a bastonate in testa la moglie, la 39enne Giulia Ballestri, la mattina del 16 settembre scorso all'interno di una loro villa disabitata in centro a Ravenna.

I giudici bolognesi hanno dato atto che esistono due elementi forti a carico del sospettato: le impronte lasciate sulla scena del delitto nel sangue della vittima (soprattutto quella del palmo di una mano sinistra) e i due messaggi con cui Cagnoni la notte del fermo (tra il 18 e il 19 settembre) dalla villa paterna a Firenze, prima di fuggire all'arrivo della polizia, avrebbe riferito a un'amica e alla segretaria a Ravenna di sapere cosa era accaduto prim'ancora che qualcuno gli dicesse del ritrovamento del corpo della moglie.

Tra gli elementi a carico del 51enne, secondo il Riesame ci sono anche i numerosi indizi raccolti dai pm Alessandro Mancini e Cristina D'Aniello, che coordinano le indagini della squadra Mobile, pure sulla base dell'interrogatorio del 51enne davanti al Gip fiorentino. L'uomo, che si trova nel carcere di Sollicciano ed è difeso dall'avvocato Giovanni Trombini, si è sempre detto innocente. Alla luce dell'esisto del Riesame, l'avvocato Giovanni Scudellari che tutela la famiglia Ballestri ha detto che "è un primo grande risultato ottenuto grazie alla bravura e all'impegno della Procura e delle forze dell'ordine".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Vogliamo fare i poliziotti"
Parla Massimiliano Pirola, esponente del SAP di Milano

Tutele zero per noi poliziotti

Milano: senzatetto tra paura e gelo
Milano: senzatetto sempre più a rischio aggressioni in balia di notti gelide

Senzatetto: "Dormitori sporchi, meglio la strada anche se abbiamo paura"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU