Candidata dopata?

Trump chiede l'antidoping per Hillary e denuncia l'attacco dei media "corrotti"

Secondo voci sempre più insistenti la Clinton si aiuterebbe in qualche modo. "All'inizio dell'ultimo dibattito era vivace, alla fine sembrava senza più forze"

Redazione
Trump chiede l'antidoping per Hillary e denuncia l'attacco dei media "corrotti"

Donald Trump e Hillary Clinton. Foto ANSA

"Hillary Clinton è dopata?". Una nuova ombra si addensa sulla testa della candidata democratica alla Casa Bianca. Dopo aver vinto i primi due duelli tv, venerdì 15 ottobre Trump ha proposto che sia lui che la rivale siano sottoposti a test antidoping prima dell'ultimo dibattito, in programma il 19 ottobre. "Noi siamo come atleti e gli atleti fanno test antidoping. Io penso che dovremmo fare test contro i farmaci prima dei dibattiti. Perché non si fanno?", si è chiesto, sull'onda delle voci sempre più insistenti secondo le quali la rivale democratica si aiuterebbe in qualche modo. "Non so cosa sia successo con lei ma all'inizio dell'ultimo dibattito era tutta vivace e scoppiettante. Alla fine era ridotta come se fosse senza forze".

A meno di un mese dalle presidenziali Trump, che rimane favorito dai sondaggi, non perde occasione per rilanciare le accuse contro i media "corrotti" che, sostiene, stanno cercando di "alterare" l'esito del voto per far vincere la candidata democratica. Il tycoon si sente sostenuto dalla maggioranza dell'opinione pubblica americana e non ha nessuna intenzione di concedere nemmeno un millimetro all'ex first lady né prima né dopo la sera dell'8 novembre, quando si terrà lo scrutinio. "Hillary sta correndo per la presidenza in quella che sembra un'elezione manipolata dai media corrotti che pubblicano accuse completamente false e palesi bugie su di me per farla eleggere presidente" ha detto, riferendosi alle insinuazioni su presunte molestie.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Remo Gobbi:
Il non-editoriale
Alessandro Morelli

Il non-editoriale

Giovanni Rana (ri)sbarca negli USA
pasta fresca all'estero

Giovanni Rana (ri)sbarca negli USA


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU