REFERENDUM ILLEGITTIMO E FUORVIANTE

"Coscienza civica" chiede al Tar del Lazio l'annullamento del quesito referendario

Il movimento, a cui aderiscono diversi sindaci e amministratori locali del Molise, parteciperà all'udienza davanti al Tar con un atto d'intervento ad adiuvandum

Fabio Cantarella
"Coscienza civica" chiede al Tar del Lazio l'annullamento del quesito referendario

Foto Ansa

Il movimento molisano 'Coscienza Civica' ha depositato presso il Tar Lazio "l'atto di intervento ad adiuvandum nel giudizio" per l'annullamento, previa sospensione, del quesito referendario del prossimo 4 dicembre.

Il movimento civico, a cui aderiscono diversi sindaci e numerosi amministratori locali delle province di Campobasso e di Isernia, annuncia che sarà presente all'udienza di lunedì prossimo, 17 ottobre, davanti al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, rappresentato dagli avvocati Pino Ruta, Margherita Zezza e Massimo Romano.

"Il movimento - spiega 'Coscienza Civica' in una nota - chiede, dunque, l'annullamento del Dpr che ha indetto il referendum, ritenuto illegittimo e fuorviante, in quanto menziona soltanto alcune delle modifiche apportate alla Carta, peraltro senza indicare gli articoli della Costituzione modificati, e dunque traendo in inganno gli elettori".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU