ACCADE A CATANIA

Rubavano energia elettrica nel condominio del commissariato della polizia di Stato

Secondo la Questura in alcuni casi la frode riguardava utenze cessate, ma "miracolosamente risuscitate", fornendo energia a case i cui abitanti non pagavano alcunché per il consumo

Fabio Cantarella
Rubavano energia elettrica nel condominio del commissariato della polizia di Stato

Foto Ansa

Ladri di energia elettrica nel condominio dove ha sede un commissariato della polizia di Stato. E' quanto hanno scoperto, a Catania, agenti nel quartiere 'San Cristoforo' dopo accertamenti eseguiti con tecnici dell'Enel. Nella stessa palazzina dove ci sono gli uffici del commissariato la polizia di Stato ha infatti accertato la manomissione di quattordici "contatori" di altrettanti nuclei familiari abitanti del condominio.

I trasgressori sono stati denunciati, in stato di libertà, per furto aggravato. Il metodo utilizzato per l'alterazione della lettura dei dati Enel era realizzato con bypass di fili elettrici che permetteva l'allaccio diretto alla rete, rendendo inefficienti i contatori che, pertanto, rilevavano solo una minima parte dei reali consumi, fino al 90% in meno.

In altri casi la frode riguardava i contatori di utenze cessate, ma, sottolineano dalla Questura di Catania, "miracolosamente risuscitate", fornendo elettricità a case i cui abitanti non pagavano alcunché per il consumo.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Governo, Salvini: "Liberi dire no a Bruxelles, Berlino, Parigi"
"Ci hanno fatto ingoiare troppi sì, non siamo servi "

Governo, Salvini: "Liberi dire no a Bruxelles, Berlino, Parigi"

Il vescovo di Reggio alla preghiera anti-omofobia,scoppia un casino
Cattolici tradizionalisti organizzano protesta a vescovado

Il vescovo di Reggio alla preghiera anti-omofobia, scoppia un casino

Detenuto marocchino vuota il sacco: "Ecco chi ha fatto fuggire Igor"
Rivelazioni agli atti dopo lettera dal carcere di Biella

Detenuto marocchino vuota il sacco: "Ecco chi ha fatto fuggire Igor"

Grumello, nottetempo spariscono i tombini
valgono una fortuna al mercato nero

Grumello, nottetempo spariscono i tombini

Milano, schiaffi e calci alla maestra del figlio
"Ha graffiato il bambino". Ma l'istituto dà un'altra versione

Milano, schiaffi e calci alla maestra del figlio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU