Elezioni politiche

Montenegro, il vincitore Djukanovic potrebbe non avere la maggioranza

Tensione dopo l'arresto di venti cittadini serbi, che avrebbero progettato per la giornata elettorale azioni destabilizzanti, violenze e atti terroristici

Redazione
Montenegro, il vincitore Djukanovic potrebbe non avere i numeri per governare

Milo Djukanovic al voto. Foto ANSA

Milo Djukanovic, premier uscente e leader del Partito democratico dei socialisti (Dps), si è proclamato nella notte vincitore delle elezioni politiche di domenica 16 ottobre in Montenegro. Parlando dalla sede del partito a Podgorica, Djukanovic ha detto che il Dps formerà un nuovo governo con i suoi tradizionali alleati, i partiti delle minoranze etniche. Il Dps, ha detto il premier, ha ottenuto 36 seggi al parlamento nazionale, e con i seggi degli alleati potrà agevolmente governare. "Non è stato facile, ma grazie al vostro appoggio siamo riusciti a vincere", ha affermato ringraziando gli elettori.

Dai dati non è certo che il Dps disporrà di una maggioranza ampia per governare da solo, o se avrà bisogno invece di cercare alleanze in parlamento. Le forze di opposizione dal canto loro, presentatesi al voto in ordine sparso, sostengono che unendosi potrebbero ottenere la maggioranza di seggi nel parlamento di Podgorica, ponendo fine al potere di Djukanovic che dura in Montenegro da ben 27 anni. La giornata elettorale è stata caratterizzata da una tensione crescente dopo la notizia diffusa domenica mattina dell'arresto di venti cittadini serbi, componenti di un gruppo criminale ed eversivo che secondo le autorità di Podgorica aveva progettato per la giornata elettorale azioni destabilizzanti, violenze e atti terroristici, con la cattura dello stesso premier Djukanovic.

Stando ai dati diffusi dal Cemi, Centro indipendente di ricerca e monitoraggio elettorale, al Dps di Djukanovic è andato il 41,6%% dei consensi, pari a 36 degli 81 seggi in parlamento. Seguono il Fronte Democratico (Df, opposizione) con il 20,7% (18), l'alleanza la Chiave (opposizione) al 10,8% (9), I Democratici (opposizione) col 9,9% (8), il Partito socialdemocratico (Sdp, opposizione) al 5% (4), il Partito della minoranza bosniaca (Bs) con il 3,3% (2), I Socialdemocratici col 3,2% (2), il Partito degli albanesi con l'1,2% (1) e quello dei croati con lo 0,5% (1).

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit

È morto Fidel Castro
cuba piange il lider maximo

È morto Fidel Castro

Fidel è morto
la vignetta di krancic

Fidel è morto


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU