Violenza sulle donne

La ragazza stuprata a Chiari invoca la castrazione chimica per i violentatori

La brutale aggressione a scopo sessuale, attuata da tre immigrati pakistani nel bresciano, rimarrà un marchio indelebile per tutta la vita della ventiduenne

Ismaele Rognoni
Per lo straniero imputato lo stupro è un normale rapporto intimo

Lunedì scorso a Chiari in provincia di Brescia, mentre stava rientrando a casa dopo una serata passata con degli amici, una ventiduenne è stata avvicinata da tre pakistani che volevano fare del sesso con lei in cambio di 30€. Al suo rifiuto i tre esseri immondi l'hanno aggredita, portata di peso nel parco comunale delle Rogge e violentata.
I tre immigrati hanno dichiarato che il rapporto fosse avvenuto in maniera consenziente, ma la testimonianza della ragazza e soprattutto il referto medico li smentiscono categoricamente evidenziando come non siano assolutamente pentiti dell'aver rovinato la vita di una donna

Le tre belve sono state denunciate, ma la giovane pretende non solo giustizia, ma equità della pena abbracciando la teoria che sta prendendo largo piede nella maggior parte degli italiani: "Devono pagare per quello che hanno fatto, anche con la castrazione chimica".


LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU