Coinvolte sette persone

Blitz della Finanza in 26 allevamenti: mucche "gonfiate" con steroidi cinesi

Sequestrate 5.000 dosi di farmaci illegali provenienti dalla Cina. Rilevata anche la contraffazione delle "marche auricolari" utilizzate per riconoscere gli animali

Redazione
Blitz della Finanza in 26 allevamenti piemontesi: mucche "gonfiate" con steroidi cinesi

Allevamento di bovini. Foto ANSA

Il nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Torino ha denunciato giovedì 15 settembre sette persone tra veterinari, titolari e tecnici dell'azienda agricola Chiabotto, che gestiva almeno 26 allevamenti tra Cuneo, Novara e Alessandria. Gli uomini delle Fiamme Gialle hanno infatti scoperto che agli animali venivano somministrati farmaci al cortisone e steroidi sessuali, fatti arrivare illegalmente dalla Cina.

Risultano implicate nella vicenda sette persone: i tre proprietari degli allevamenti, il medico veterinario che ha permesso la somministrazione dei farmaci e i tecnici che hanno eseguito materialmente le pratiche illegali. Indagata anche un'impiegata, che avrebbe ha falsificato i documenti per portare gli animali al macello. Per impedire che i movimenti dei bovini venissero tracciati e che le sostanze anabolizzanti fossero rilevate sostituivano anche le marche auricolari, ovvero gli "orecchini" con il codice applicati sui capi di bestiame, e tutti i loro documenti.

La carne dei bovini gonfiati con gli anabolizzanti finiva poi sugli scaffali di numerosi supermercati, dopo la macellazione. Durante le indagini sono state sequestrate 5mila dosi di farmaci arrivati dalla Cina, decine di anelli auricolari per il riconoscimento degli animali e diverse ricette in bianco firmate dal veterinario. Gli indagati sono tutti accusati di concorso in adulterazione di sostanze alimentari pericolose per la salute pubblica.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc
la "piazza " invasa dai datteri di hashish

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU