gran bretagna, impatto minimo

Unione europea, le banche non ci credono più. E sulla Brexit dicono che...

Sembrava fosse la fine del mondo e invece l'impatto del Leave inglese "è stato ampiamente meno marcato di quanto inizialmente previsto". Parola di Bce...

Redazione
Unione europea, le banche non ci credono più. E sulla Brexit dicono che...

Nell'ultima riunione dello scorso 21 luglio, il Consiglio dei governatori della Bce ha rivolto un "forte richiamo ai leader politici europei per contenere le incertezze che circondano l'uscita della Gran Bretagna dalla Ue e di fornire una visione chiara sul cammino futuro della Unione europea e del suo processo di integrazione". È quanto scritto nei verbali della riunione del Consiglio dei governatori.


Peraltro, nonostante le "gufate" della Sinistra europea, il Consiglio ha concluso che la decisione della Gran Bretagna di lasciare l'Ue "non ha alterato, nel breve termine, l'outlook per l'economia o per l'inflazione" ma "ha comunque aumentato i rischi al ribasso". L'outlook, è scritto nei verbali, "rimane sostanzialmente in linea con le previsioni formulate a giugno dallo staff degli economisti dell'Eurosistema". Nei fatti, l'impatto della Brexit, almeno nell'immediato, "è stato ampiamente meno marcato di quanto inizialmente previsto". Nonostante questo "c'è stato un ampio consenso sul fatto che i rischi al ribasso per lo scenario economico siano aumentati proprio in relazione alla Brexit", è scritto nei verbali.


Per quanto riguarda l'inflazione, seppur tornata positiva a giugno 2016, il suo andamento continua a mostrare "la mancanza di convincente trend al rialzo e questo rappresenta una preoccupazione", dicono. "Guardando oltre la fine di quest'anno, l'inflazione è prevista in ulteriore aumento nei prossimi anni grazie a una domanda domestica più robusta, migliori condizioni nel mercato del lavoro e nella profittabilità delle aziende", sottolinea il Consiglio.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio

Giggino, il (quasi) fallito, ha 60 giorni per trovare 2 miliardi
Vota il tuo mini Bot: quale preferisci?
Il concorso lanciato da Claudio Borghi

Vota il tuo Mini BOT: quale preferisci?

La bufala delle pensioni pagateci dagli immigrati
Quei Boeri indigesti per l'Italia...

La bufala delle pensioni pagate dagli immigrati


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU