Figliol prodigo o dichiarazioni di circostanza?

Carlos Bacca giura fedeltà al Milan

Dopo un'estate passata a cercare di lasciare Milano l'attaccante colombiano si dichiara felice di esser rimasto e promette di dare tutto per riportare i rossoneri in Europa

Fabrizio Berini
Carlos Bacca esulta dopo una delle sue tante reti

Foto ANSA

Due mesi di tira e molla di mercato non gli hanno permesso di accasarsi in un club da ambizioni maggiori di quelle che al momento sembra poter offrire il Milan ed ecco che Carlos Bacca, con cinica mentalità aziendalista, si ripresenta alla stampa con grande determinazione e si dichiara pronto a cominciare la sua seconda stagione al Milan da trascinatore.

"Sono arrivate delle offerte, ma alla fine ho deciso di restare e sono contento", ha assicurato l'attaccante colombiano. "Giocare in Europa per me è molto importante. E' uno dei motivi per cui ho pensato di andare in una squadra che facesse la Champions. Però, a mente lucida ho pensato che, il giorno che ho deciso di venire al Milan, ho rinunciato a giocare la Champions con il Siviglia. Il mio desiderio è quello di giocare in Europa con la maglia rossonera. Ne ho parlato con la mia famiglia e non volevamo lasciare il Milan senza aver raggiunto questo obiettivo. Sono sicuro che insieme ai miei compagni lavoreremo per raggiungere l'Europa".

Intervistato da Milan Tv, Bacca ha anche parlato del suo nuovo allenatore, Vincenzo Montella. "Gli piace giocare un calcio molto propositivo. Fin dal primo giorno è stato molto chiaro con me, e questo mi ha dato fiducia. Sto lavorando al meglio per soddisfare le sue richieste".

I tifosi rossoneri si augurano che a parlare sia stato davvero il cuore del formidabile attaccante colombiano e non la sua logica razionale per evitare contestazioni al primo pallone sbagliato. Il campo, ancora una volta, chiarirà i dubbi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Re Giorgio: "Pago di tasca mia"
La replica di Napolitano alle polemiche sulle sue vacanze

Re Giorgio: "Pago di tasca mia"

Anche Federer nel mirino dell'Isis
il califfato: "colpite wimbledon"

Anche Federer nel mirino dell'Isis

Tania Cagnotto con il bronzo olimpico
La caduta dell'ultimo tabù

Tania Cagnotto bronzo nei tuffi da 3 mt


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU