miseria in Italia

I poveri? Dal 2005 sono aumentati del 141%

Circa l'8% degli italiani vive in condizioni di indigenza assoluta e purtroppo questa gravissima condizione sociale continua ad aumentare

Ismaele Rognoni
Grazie Renzi: a rischio povertà 9,3 milioni di italiani

In Italia sono ben 4,6 milioni le persone che vivono nell'indigenza assoluta, circa l'8% della popolazione italiana con un aumento del 141% rispetto al 2005.
Analizzando un po' di dati particolari emerge che persino l'avere un lavoro non esclude il fatto di non riuscire ad arrivare alla fine del mese, infatti tra le famiglie operaie il tasso di povertà è salito dal 3,9 all'11,7%

E' aumentato anche l'indice di povertà relativa dall'11,1% al 13,7% ossia 8,3 milioni di individui; i cittadini a rischio di povertà o di esclusione sociale sono aumentati dal 25,6% al 28,7%; le famiglie povere rispetto al 2005 sono raddoppiate raggiungendo l'impressionante quota di 1,6 milioni con un aumento del 6,10%, praticamente 6 famiglie su 10 non possono vivere degnamente. 
Ma è proprio questo dato relativo ai gruppi familiari uno dei più impressionanti: il 38,6% non riesce a coprire le spese impreviste, il 65% non è in grado di pagare il riscaldamento della casa e l'81% non consuma almeno tre pasti proteici alla settimana

Naturalmente, tra gli occupati, ci sono coloro che lavorano precariamente o part-time e molto spesso purtroppo rischiano di sfociare nella povertà. Rispetto al 2005, nostro parametro di comparazione, chi lavora meno di dieci ore alla settimana è cresciuto del 9% mentre chi lavora tra le 11 e le 25 ore a settimana rappresenta il 28%. Invece coloro che lavorano mediante dei voucher sono 1,4 milioni di persone rispetto alle 25.000 del 2008. 
Un altro dato spaventoso è quello relativo alla povertà infantile che rappresenta, in Italia, l'11,4% dei bambini sotto ai sei anni. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU