Si salvi chi può!

Giovanni FLORIO
Elogio della Speranza, l’unica con le ali...

Non è strano che nella millenaria Storia della Chiesa, solo un paio di papi siano saliti all’onore degli altari senza essere martiri: ogni percorso di santità è commisurato provvidenzialmente alla gravità della missione. Dal Concilio Vaticano II, invece, ogni papa è santo o in odore di santità. Tranne Papa Luciani, fulminato dall’ansia di far pulizia, e il “pastore tedesco”, così testardo da essere bellamente sostituito. Leone XIII, che non è santo, scriveva nell’enciclica Humanum genus dell’aprile 1884: “Da questi brevi cenni si scorge chiaro abbastanza, che sia e che voglia la setta Massonica. I suoi dogmi ripugnano tanto e con tanta evidenza alla ragione, che nulla può esservi di più perverso. Voler distruggere la religione e la Chiesa fondata da Dio stesso, e da Lui assicurata di vita immortale, voler dopo ben diciotto secoli risuscitare i costumi e le istituzioni del paganesimo, è insigne follia e sfrontatissima empietà. Ne meno orrenda e intollerabile cosa egli è ripudiare i benefizi largiti per Sua bontà da Gesù Cristo non pure agl'individui, ma alle famiglie e agli Stati; benefizi, per giudizio e testimonianza anche di nemici, segnalatissimi. In questo pazzo e feroce proposito pare quasi potersi riconoscere quell'odio implacabile, quella rabbia di vendetta, che contro Gesù Cristo arde nel cuore di Satana. Similmente l'altra impresa, in cui tanto si travagliano i Massoni, di atterrare i precipui fondamenti della morale, e di farsi complici e cooperatori di chi, a guisa di bruto, vorrebbe lecito ciò che piace, altro non è che sospingere il genere umano alla più abbietta e ignominiosa degradazione.” Ma perché mai, questo papa arguto e verboso s’agitava tanto? Un buon cristiano è capace di perdonare al clero - alto o basso che sia – avarizia, lussuria anche pederastica, vanità e tante altre tipiche debolezze umane... ma non potrà mai accettare che satana e i suoi servi riuniti in sette, confraternite, congreghe e affini, abusino della Santa Chiesa Cattolica degli Apostoli e degli altri Martiri. Non si tratta di stabilire quanto sia affidabile la lista Panorama del 1976 o quella del 1978 di Mino Pecorelli, il giornalista romano talmente antipatico che ancora non s’è capito chi l’abbia fatto ammazzare. Non si vuole qui valutare lo stato di salute mentale di Leone XIII, ossessionato com’era dalle insidie massoniche. Né giova granché dubitare della famosa battutaccia di Padre Pio, lui sì, santo davvero: “...la massoneria è già arrivata alle pantofole del papa...” Solo l’idea o il vago sospetto che la Massoneria possa penetrare la Chiesa, suscita inorridito sdegno in chi la crede Una Santa Cattolica ed Apostolica e l’ama per la sua qualità sublime di Corpo Mistico di Cristo. La recente canonizzazione di Paolo VI, ennesimo papa post conciliare fatto santo, comporta un nodo gordiano dottrinale non da poco: se infatti, i santi cattolici sono proposti dalla Chiesa al culto devoto dei buoni cristiani, affinché seguendo il luminoso esempio delle loro vite, nel cammino verso la salvezza eterna crescano nella fede, nella speranza e nella carità eccetera eccetera... ebbene, basterebbe dare un’occhiata alla biografia di papa Montini, per definire la sua canonizzazione manifestamente errata, o almeno inopportuna. Ma ciò cozzerebbe con il principio d’infallibilità del papa che l’ha promossa e promulgata ex cathedra. A meno che, ipotesi ahimè non del tutto peregrina, il papa stesso possa non considerarsi legittimamente tale. Quindi, delle due una: o papa Montini non può essere santo cattolico e il papa vigente non è legittimo perché ha dimostrato di non essere infallibile nell’atto di canonizzarlo... oppure, contro ogni sana secolare dottrina in proposito, la canonizzazione è un atto fuori dalla sfera d’infallibilità e pertanto, tutte le canonizzazioni sarebbero di fatto passibili di fallacia. Le conseguenze di questo paradosso sono molto gravi per i fedeli che nel dubbio, dovrebbero astenersi dal culto di santi siffattamente canonizzati. Per amor di patria, cioè della Chiesa, la prima alternativa è quindi, senz’altro preferibile alla seconda.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Crisi di Governo: i retroscena spiegati in tre minuti
il parlamentare lega alessandro morelli svela che...

Crisi di Governo: i retroscena spiegati in tre minuti

Sono musulmane, Israele non fa entrare due deputate USA
trump tira fuori le palle: "ben fatto, odiano gli ebrei"

Sono musulmane, Israele non fa entrare due deputate USA

Scavi archeologici a Brescia, è polemica
Ceruti: "La ricerca Va condotta da professionisti veri"

Scavi archeologici a Brescia, è polemica

Esplosione in Danimarca, sospetto attentato
contro la la stazione di polizia di Norrebro

Esplosione in Danimarca, sospetto attentato

Crisi di Governo: i retroscena spiegati in tre minuti
il parlamentare lega alessandro morelli svela che...

Crisi di Governo: i retroscena spiegati in tre minuti

Scavi archeologici a Brescia, è polemica
Ceruti: "La ricerca Va condotta da professionisti veri"

Scavi archeologici a Brescia, è polemica

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU