In viaggio da due giorni

Nell'astigiano, sette clandestini africani su un treno merci in arrivo dalla Serbia

Scoperti da alcuni pendolari che in stazione hanno sentito delle voci provenire da un vagone. Uno di loro ha dichiarato di voler raggiungere la Francia

Redazione
Nell'astigiano, sette clandestini africani su un treno merci in arrivo dalla Serbia

Foto ANSA

Sette uomini, cinque algerini e due marocchini, sono stati individuati lunedì mattina nascosti all'interno di un convoglio merci che dalla Serbia ha raggiunto Villanova d'Asti. Un viaggio di due giorni senza soste per i passeggeri clandestini che, alla stazione astigiana, sono stati scoperti e quindi soccorsi da carabinieri, polfer, vigili del fuoco e 118. "Volevo raggiungere la Francia per andare dalla mia famiglia" è quanto ha raccontato uno dei sette.

I sette africani stanno bene, hanno superato in fretta alcuni lievi malori e solo tre di loro sono stati portati per accertamenti al pronto soccorso dell'ospedale di Asti. A scoprire i clandestini nel convoglio partito sabato da Kragujevac (Serbia) e diretto a una ditta del Villanovese, la B Cube, sono stati alcuni pendolari che in stazione hanno sentito delle voci provenire da un vagone merci, avvisando le forze dell'ordine che sono intervenute.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Scontro tra PD e M5S
stracci volanti In Consiglio Comunale

Ius soli, a Torino è scontro tra PD e M5S

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano
da tempo i cittadini dicono no al ghetto dei clandestini

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU