Condannato a Imperia

La Svizzera rispedisce in Italia marocchino senza documenti: era ricercato dal 2015

Fermato nella stazione di Chiasso a bordo di un treno proveniente da Milano, ha anche provato senza successo a dichiarare di essere un cittadino libico

Redazione
La Svizzera rispedisce in Italia marocchino senza documenti: era ricercato dal 2015

Domenica, nell'ambito dell'emergenza immigrazione al confine italo-svizzero, le autorità elvetiche, in esecuzione dell'accordo di riammissione, hanno riconsegnato alla Polizia di frontiera di Ponte Chiasso (Como) un sedicente cittadino libico, fermato nella stazione di Chiasso a bordo di un treno proveniente da Milano. Le indagini hanno portato a scoprire che mentiva sulla propria nazionalità ed era non solo pregiudicato, ma anche ricercato.

Sprovvisto di documenti, è stato sottoposto a fotosegnalamento ed è emerso che si trattava di un marocchino di 36 anni, ricercato dal 2015. A suo carico pendeva un ordine di carcerazione per l'espiazione di 10 mesi e 6 giorni di reclusione emesso dalla procura di Imperia il 22 ottobre 2015, per un cumulo di pene per diversi reati. Terminati gli accertamenti, la polizia italiana ha fatto scattare le manette e per lui si sono aperte le porte del carcere.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano
da tempo i cittadini dicono no al ghetto dei clandestini

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU