Ha confessato

India, arrestato un pedofilo seriale: avrebbe stuprato centinaia di bambine

L'uomo, Sunil Rastogi, 38enne di professione sarto, è sposato e ha cinque figli. Almeno una volta a settimana, puntava a bambine tra i sette e i dieci anni

Redazione
India, arrestato un pedofilo seriale: avrebbe stuprato centinaia di bambine

Foto ANSA

Un 38enne indiano, di professione sarto, ha confessato di aver molestato e stuprato centinaia di studentesse nell'ultimo decennio. L'ha riferito martedì il Guardian, riportando dichiarazioni della polizia di Nuova Delhi. L'uomo, Sunil Rastogi, è sposato e ha cinque figli ed è stato arrestato sabato dagli agenti che indagavano sulle violenze ai danni di tre bambine tra i 9 e i 10 anni. "Durante l'interrogatorio ci ha detto che almeno una volta a settimana veniva da Rudrapur e, per soddisfare il suo vizio pedofilo, puntava a bambine tra i sette e i dieci anni", ha dichiarato Omvir Singh Bishoi, vicecommissario della polizia di Nuova Delhi.

Rastogi, secondo la polizia, non è stato in grado di fornire un numero esatto delle bambine che sarebbero cadute vittime delle sue trappole a partire dal 2004, ma ha genericamente parlato di "centinaia" di casi. La polizia l'ha anche mostrato in pubblico, con un passamontagna per coprirne il volto. "Le portavo in un'area chiusa. Non sapevo cosa facevo, mi piaceva", ha detto davanti ai media. Secondo l'Ufficio nazionale del crimine, nel 2015 sono stati commessi in India 94mila reati contro bambini e il 40 per cento di questi sono di natura sessuale, vanno dallo stupro alle molestie.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU