Attivate profilassi e bonifiche

Un 36enne è morto per meningite al pronto soccorso del Cardarelli di Napoli

L'uomo sarebbe giunto in ospedale già in stato di coma e in imminente pericolo di vita: i medici non hanno potuto stabilizzarne le funzioni compromesse

Redazione
Un 36enne è morto per meningite al pronto soccorso del Cardarelli di Napoli

Foto ANSA

Un 36enne è morto a causa della meningite, durante la notte tra martedì e mercoledì, nel pronto soccorso dell'ospedale Cardarelli di Napoli. Il direttore generale del Cardarelli, Ciro Verdoliva, ha reso noto che "sono state attivate, come da protocollo, tutte le profilassi necessarie. Ogni operatore sanitario o soggetto entrato in contatto con il paziente all'interno dell'area di competenza dell'Azienda ospedaliera è stato sottoposto a profilassi antibiotica. Allo stesso modo è stata effettuata la bonifica dell'ambiente grazie ad una corretta areazione della struttura interessata e sono state già allertate le autorità sanitarie competenti".

In considerazione del rischio che questo decesso possa alimentare "una psicosi ingiustificata", il direttore generale del Cardarelli ha precisato che "non esiste nel Cardarelli alcuna emergenza a seguito di questo caso". In merito alle condizioni del 36enne deceduto, Verdoliva ha spiegato che "i medici hanno immediatamente individuato la natura dei sintomi, ma nonostante questo non è stato possibile stabilizzarne le funzioni ormai irrimediabilmente compromesse. È infatti giunto in pronto soccorso in stato di coma e in imminente pericolo di vita. Alla sua famiglia va il cordoglio di tutto il personale del Cardarelli", ha concluso.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Scontro tra PD e M5S
stracci volanti In Consiglio Comunale

Ius soli, a Torino è scontro tra PD e M5S

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti
stroncato il traffico dei figli del boss Loiero

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU