la leghista ceruti: "recidivo, la pena non l'ha rieducato"

Maniaco arrestato a Brescia: autoerotismo di fronte ad una bimba

Il vicepresidente Garante per l'Infanzia: "Di certo si dovrà fare in modo che non possa più compiere atti tanto deprecabili”

Alfredo Lissoni
Maniaco arrestato a Brescia: autoerotismo di fronte ad una bimba

La Polizia di Stato di Brescia ha arrestato un uomo italiano di 53 anni ritenuto gravemente indiziato di tentata violenza sessuale pluriaggravata ai danni di una minore. Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile, sono partite alla fine dello scorso mese aprile dalla denuncia di un genitore che aveva raccontato che la figlia, di ritorno da un'attività ludica, era stata seguita da un uomo fino all'interno del condominio, dove lo stesso la costringeva prima ad assistere ad atti di autoerotismo e poi le proponeva di appartarsi con lui, non riuscendo nell'intento in quanto la bambina riusciva a rifugiarsi in casa.

Decisive per le indagini è stata l'analisi di alcune telecamere individuate sia all'interno dello stabile, che nelle vie adiacenti, ma soprattutto la memoria degli investigatori della sezione specializzata della Squadra Mobile che nel visionare la dinamica hanno immediatamente riconosciuto l'autore, in quanto già oggetto di indagini condotte negli anni scorsi per fatti analoghi. L'uomo, infatti, era stato scarcerato agli inizi del 2018 dopo aver scontato alcuni anni di carcere per due episodi molto simili risalenti al 2011 e al 2013. 

“Fatti come quelli di Brescia, ove un 53enne ha molestato sessualmente una bambina costringendola ad assistere ad atti di autoerotismo, non sono tollerabili e devono essere puniti con il massimo della pena. Ciò che fa arrabbiare maggiormente è che trattasi di persona recidiva, ossia che ha commesso fatti simili più volte e per i quali è già stato condannato. Rimesso in libertà da poco ha ricominciato dimostrando che la pena inflitta non ha avuto alcun effetto rieducativo. A questo punto verrebbe da chiedersi quale possa essere una pena idonea per un individuo simile. Di certo si dovrà fare in modo che non possa più compiere atti tanto deprecabili”. Così in una nota il consigliere regionale leghista Francesca Ceruti, bresciana, vicepresidente della Commissione Consultiva dell'Ufficio del Garante per l'infanzia e l'adolescenza di Regione Lombardia.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Morirai da martire!". Così Erdogan "consola" una bimba di sei anni. Che scoppia a piangere
rabbia e indignazione per la "sparata" del sultano

"Morirai da martire!". Così Erdogan "consola" una bimba di sei anni

Quanto si muore di Aids in Italia
Hiv e Aids, gli ultimi dati dell'Istituto superiore di sanità

Quanto si muore di Aids in Italia

Ricattato dopo il sesso, 2 arresti
estorsione a genova, due in manette

"Filmato mentre facevi sesso. O paghi o..."

A Legnano crolla il soffitto di una scuola. Protesta la Lega
Silvia Scurati: "Gravi ritardi della Città Metropolitana”

A Legnano crolla il soffitto di una scuola. Protesta la Lega

Maxi blitz antidroga in Lombardia
32 arresti, "risorse" in manette

Maxi blitz antidroga in Lombardia


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU