aveva spedito in tunisia 84.000 euro

Killer di Nizza. Chi lo foraggiava?

Lo zio sostiene che suo nipote si fosse "radicalizzato" per colpa di un reclutatore algerino membro dell'Isis. Ma la polizia non ci crede

Alfredo Lissoni
Killer di Nizza. Chi lo foraggiava?

Foto ANSA

Morto di fame, ma improvvisamente ricco sfondato, al punto da poter mandare al fratello e ad altri familiari 84.000 euro (nulla invece per i tre figli, avuti dalla ex moglie, quasi a voler dimostrare ai "suoi" di "avercela fatta; nulla per la consorte, che riempiva di botte), utilizzando peraltro canali illegali, evitando controlli e dogane. La polizia tratteggia un profilo di Mohamed Lahouaiej Bouhlel. Complicato, violento, diffidente. Forse con tendenze sessuali con proprio in linea con i dettami dell'Islam, visto che sul cellulare sono state trovate immagini dell'assassino con partner bisex (per tacere dei vicino, che dicevano che andava in giro "profumatissimo". Un nuovo caso Orlando? Poco importa, conta ciò che il killer ha fatto), la qual cosa - se confermata - dovrebbe avergli provocato non pochi dissidi interiori.


La polizia cerca di capire la provenienza di tutti quei soldi, certamente non rimediati vendendo la macchina (ceduta per affittare, una decina di giorni prima, il tir con cui avrebbe ripetutamente pattugliato la zona, alla ricerca del punto più indicato per commettere una strage). Lo zio dell'attentatore sostiene che suo nipote si fosse "radicalizzato" da circa "due settimane", per via dell'influenza nefasta di un reclutatore algerino membro dello Stato islamico a Nizza. Le autorità francesi non confermano.


Anzi, i legami tra l'attentatore di Nizza e "le reti terroriste" al momento "non sono stati comprovati dall'inchiesta". Lo ha affermato il ministro dell'Interno Bernard Cazeneuve ai microfoni della radio Rtl. "Non possiamo escludere che un individuo squilibrato e molto violento e mi sembra che la sua psicologia mostri questi tratti di carattere, si sia in un momento, in una rapida radicalizzazione, lanciato in questo crimine assolutamente spaventoso", ha aggiunto.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU