La sharia in casa nostra

"Non hai il velo": a Faenza marocchina aggredisce connazionale davanti ai figli

Al mercatino dei bambini la musulmana integralista si avventa sull'altra donna, a suo dire abbigliata in modo non consono alla religione islamica

Redazione
"Non hai il velo": a Faenza marocchina aggredisce connazionale davanti ai figli

Una donna coperta dal velo islamico. Foto ANSA

Gabriele Padovani e Jacopo Berti, rispettivamente capogruppo della Lega Nord e consigliere in comune a Faenza, condannano senza scusanti quanto accaduto giovedì 14 luglio, davanti ai figli della vittima e ad altri bambini, in un giorno che doveva essere di festa per tutti, durante il mercatino estivo dei bambini in Piazza del Popolo a Faenza. "A preoccuparci - spiegano i due esponenti del Carroccio - è che queste persone si comportano a casa nostra esattamente come se fossero nel loro paese, si mettono le mani addosso, non sporgono denuncia per una forma di 'autotutela' reciproca, e la comunità islamica anziché condannare in modo netto il gesto e prendere provvedimenti, li avvalla archiviandoli come 'casi isolati' cui viene data eccessiva attenzione".

"Troviamo gravissimo e inaccettabile quanto accaduto giovedì al mercatino dei bambini, quando una marocchina ha aggredito una connazionale, tirandole i capelli, poiché, a suo dire, abbigliata in modo non consono alla religione islamica. E ancora più grave è che la comunità islamica anziché prendere provvedimenti stigmatizzi, il tutto sotto il silenzio del PD che forse ritiene che un fatto, se insabbiato, non sussista. Se fossero andati due italiani a fare a pugni dentro la moschea, cosa direbbero?" – si chiedono Padovani e Berti. "Aggravante del tutto – concludono – il silenzio dell'amministrazione PD e delle istituzioni. Non è stando zitti e facendo finta non sia successo nulla che si risolvono i problemi. Chi viene sul nostro suolo deve rispettare le nostre regole di civiltà, e non staremo a guardare mentre chi è deputato a farle rispettare pensa ad altro".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Albergatore offre ospitalità ai terremotati italiani? "Razzista!"
Intervista al titolare dell'Agriclub di Venaus

Albergatore offre ospitalità ai terremotati italiani? "Razzista!"

Albergatore offre ospitalità ai terremotati italiani? "Razzista!"
Intervista al titolare dell'Agriclub di Venaus

Albergatore offre ospitalità ai terremotati italiani? "Razzista!"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU