La trattativa dell'estate

Higuain - Juventus: il Napoli vuole il pagamento della clausola

A Milano primo incontro a margine dell'assemblea di Lega tra Marotta e De Laurentiis. Il presidente del Napoli ha ribadito che Gonzalo Higuain è assolutamente incedibile.

Fabrizio Berini
Gonzalo Higuain

Foto ANSA

Quella tra il Napoli e la Juventus per Gonzalo Higuain sarà senza dubbio la trattativa più calda di quest'estate sia per il peso specifico dell'attaccante argentino reduce da una stagione strepitosa con ben 36 reti all'attivo che per le cifre che ballano intorno a un trasferimento record che potrebbe diventare il più caro di sempre in Italia spostando gli equilibri del campionato sempre più verso Torino, sponda bianconera.

Ma prima di poter pensare di chiudere qualsiasi accordo per il tandem Marotta/Paratici ci sarà da lavorare duramente per capire come aprire la trattativa con il Presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che proprio oggi ha alzato un muro deciso specificando che non ha alcuna intenzione di aprire un tavolo di discussione coi bianconeri. Potrebbero essere schermaglie iniziali tutto sommato di circostanza per convincere l'ambiente partenopeo che la società vuole resistere con ogni mezzo alla partenza del "Pipita" ma è pur vero che se dalla sede di Corso Galileo Ferraris dovessero decidere di passare al piano B pagando l'intero importo della clausola rescissoria che supera i 94 milioni per il Napoli e per De Laurentiis ci sarebbe ben poco da fare ma, almeno, salverebbe la faccia con i tifosi che sono già sul piede di guerra. In ogni caso per ora la situazione rimane congelata con Sarri che attende il ritorno del suo bomber per il 25 luglio nel ritiro di Dimaro. A meno che nel frattempo non arrivi un club capace di versare i milioni della clausola.

Altre opzioni paventate in questi giorni, tra cui l'inserimento di diverse contropartite tecniche da scegliere in un elenco di giocatori che sarebbero titolari in più di mezza Serie A, non sembra al momento essere presa in considerazione dal Napoli a meno che la trattativa non riguardi una società diversa dalla Juventus (si parla molto dell'Arsenal, destinazione per nulla gradita all'entourage dell'attaccante argentino). De Laurentiis cederà Higuain solo dietro il pagamento della clausola intera e altri discorsi relativi a giocatori molto interessanti come Zaza, Pereyra e Rugani verranno affrontati a parte, magari utilizzando i soldi della clausola, sempre ammesso che il Napoli voglia prenderseli visto che potrebbe anche decidere di puntare su altri elementi (probabilmente Sarri non sarebbe d'accordo vista la stima che ha, in particolare, per Zaza e Rugani)

Quello di oggi è stato comunque solo il primo approccio tra le parti dopo diversi giorni di aggiornamenti mediatici che, seppur negati a gran forza (soprattutto da sotto il Vesuvio), hanno fatto capire alcune cose in maniera chiara: 1) La Juventus ha messo gli occhi su Higuain ed è disposta a tutto per prenderlo; 2) Higuain vede nella società bianconera il perfetto approdo per crescere ancora nella sua carriera e dare la caccia ad ogni trofeo, nazionale e internazionale. Una garanzia questa che un club come l'Arsenal non sembra dargli. 3) Il Napoli è ormai consapevole che si separerà dal suo bomber ma lo vuole giustamente fare alle proprie condizioni, indipendentemente dalle trattative che proprio in questi giorni erano state avviate con i bianconeri, tra cui quella del "tucumano" Pereyra.

Al termine dell'Assemblea di Lega De Laurentiis, parlando con la stampa, ha ribadito che "Higuain è incedibile!". "Non paghiamo la clausola rescissoria - spiega davanti ai microfoni l'a.d. della Juventus, Beppe Marotta - Higuain per ora è un discorso chiuso: con il Napoli non c'è nessuna trattativa. Direi di sì, è così. Direi assolutamente di sì. Non aggiungo altro". I giornalisti riescono a strappare solo un'altra dichiarazione: "Faremo qualcosa per sostituire Morata? Beh sì, provvederemo senza'altro".

La sensazione è che il discorso non sia affatto chiuso.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU