Non sono in pericolo di vita

Rapina in gioielleria a Piacenza: feriti i due rapinatori, un serbo e un macedone

I malviventi, dopo aver minacciato il titolare, hanno rubato orologi e gioielli. Fuggiti in moto, hanno puntato una pistola ai Carabinieri che hanno sparato

Redazione
Rapina in gioielleria a Piacenza: feriti i rapinatori, un serbo e un macedone

Foto ANSA

Sparatoria nel cuore di Piacenza verso le 9.30 di mercoledì mattina: due rapinatori hanno preso d'assalto, armati, una gioielleria del centro cittadino ma sono stati intercettati da una pattuglia dei Carabinieri. I banditi, un cittadino serbo di 29 anni e un cittadino macedone di 24, hanno puntato una pistola contro i militari che hanno subito aperto il fuoco, ferendoli entrambi. I due sono stati arrestati e portati in ospedale ma non sono in pericolo di vita.

I malviventi sono entrati nel negozio Valenza Oro di corso Vittorio Emanuele II vestiti eleganti e si sono finti clienti. All'improvviso uno ha estratto un'arma e, dopo aver minacciato il titolare, ha mandato in frantumi una vetrina arraffando orologi Rolex e gioielli. Poi sono fuggiti in sella a uno scooter, ma dopo una ventina di metri si sono trovati di fronte una pattuglia dei Carabinieri. Uno dei delinquenti ha puntato la pistola alla pattuglia e i militari hanno subito fatto fuoco ferendoli entrambi.

Sono stati trasportati in ospedale dal 118: uno è rimasto ferito a una gamba e l'altro a una mano. I carabinieri hanno recuperato tutta la refurtiva e anche l'arma dei banditi, una pistola scacciacani imitazione di una calibro nove. I due stranieri sono stati arrestati per rapina aggravata.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Il formaggio puzza. Furgone bloccato per un controllo: era merce rubata
chiusi, Polizia trova 2.500 kg parmigiano sottratto

Il formaggio puzza. Furgone bloccato per un controllo: era merce rubata

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti
stroncato il traffico dei figli del boss Loiero

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU