"La Chiesa responsabile dell'invasione"

Bagnasco attacca i 'populismi'. Iwobi: "Pensi alle anime, non alla politica"

Il responsabile sicurezza e immigrazione per la Lega replica al cardinale: "La carità comincia aiutando prima i nostri figli di chi viene da lontano"

Redazione
Bagnasco attacca i 'populismi'. Toni Iwobi: "Pensi alle anime non alla politica"

Composizione con foto ANSA

"Il cardinale Angelo Bagnasco inizia nel peggiore dei modi la sua presidenza della Consiglio delle Conferenze Episcopali Europee. 'I populismi dividono, negano, pensano solo a se stessi, non al bene del popolo', ha avuto la faccia tosta di affermare il signor Bagnasco. In quanto rappresentante della Chiesa cattolica dovrebbe innanzitutto pensare alle anime e non alla politica. Non solo, il signor Bagnasco dimentica che la Chiesa stessa predica la carità, ma la carità comincia aiutando prima i nostri figli di quelli dei vicini e di chi viene da lontano": lo ha affermato giovedì Tony Iwobi, responsabile sicurezza e immigrazione della Lega.

"E ancora, il signor Bagnasco prima di parlare dovrebbe pensare ai danni che l'accoglienza a tutti i costi la politica portata avanti dal Vaticano e dalla Cei delle porte spalancate sta facendo in Italia e in Europa. La Chiesa è direttamente corresponsabile dell'invasione di finti profughi, del pericolo di importare terrorismi islamici, delle morti nel Mar Mediterraneo e del business dell'immigrazione con il quale in troppi si riempiono la bocca di belle parole e le tasche di euro. Bagnasco lasci stare i cosiddetti populisti che, semmai, sono l'unica salvezza e la sola speranza per l'Italia e per l'Europa, soprattutto di fronte a governi fallimentari e pericolosi come quelli del Pd, Renzi e Gentiloni sono la stessa cosa, appoggiati in modo colpevole dalla Chiesa in tema di immigrazione", ha concluso Iwobi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Crocetta: "Tangente? Sono un coglione"
il governatore pd respinge le accuse

Crocetta: "Tangente? Sono un coglione"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU