"attenti al contagio sociale"

Covid-19, il San Raffaele di Roma: "5% italiani ipocondriaci"

"Assistiamo allo slatentizzarsi di comportamenti ansiosi e ossessivi in alcuni soggetti predisposti che nulla hanno a che vedere con le necessità reali"

Redazione
Covid-19, il San Raffaele di Roma: "5% italiani ipocondriaci"

L'ultima psicosi: le scarpe lasciate fuori nella convinzione (sbagliata) che le suole mantengano il virus per nove giorni

"La paura delle malattie, comunemente chiamata ipocondria, riguarda circa il 5% degli italiani. Ora però assistiamo allo slatentizzarsi di comportamenti ansiosi e ossessivi in alcuni soggetti predisposti che nulla hanno a che vedere con le necessità reali". A dirlo è il neurologo Piero Barbanti, professore dell'Università telematica San Raffaele di Roma e responsabile del Centro per la diagnosi e la cura delle cefalee e del dolore dell'IRCCS San Raffaele Roma-Pisana. Il medico aggiunge: "Il rischio grave è rappresentato dal cosiddetto contagio sociale. Le persone tendono a essere empatiche e ad emulare i comportamenti in genere, grazie all'attività dei neuroni specchio, responsabili della nostra socialità".

Tuttavia stiamo però bene attenti perché l'ansia non solo è molto più contagiosa delle malattie infettive ma riduce anche la logicità dei nostri comportamenti". Secondo il professore "stiamo assistendo a una clamorosa sincronizzazione emotiva di massa, in grado potenzialmente di resettarci. Le grandi gioie, ma anche le grandi sofferenze collettive, sono spesso salutari dal punto di vista psicologico. Non dimentichiamo che il miracolo economico è stato sostenuto dal coraggio e dalla capacità visionaria di orfani e vedovi della tragedia della seconda guerra mondiale". L'epidemia del coronavirus ha determinato "in tutti l'insorgenza di paure e fobie e rischia di innescare una cosiddetta malattia psicogena di massa", spiega Barbanti, "ovvero una sorta di follia collettiva ispirata dalla contagiosita' della paura.

"In queste ore si registrano lunghe file anche disordinate all'ingresso dei supermercati, proprio nel momento in cui le autorità invitano al distanziamento sociale. In ogni caso, considerate la situazione di emergenza che stiamo vivendo si possono immaginare anche conseguenze positive".

"Finora", prosegue lo studioso, "il benessere ci ha portato a ricercare un'autonomia narcisistica con l'illusione che vivere significasse essere orgogliosamente indipendenti. La conseguenza- conclude il neurologo- e' stata il distacco emotivo dall'altro, una scarsa solidarietà e pochi progetti comuni. Ora saremo tutti sincronizzati sullo stesso obiettivo: la sconfitta del virus. Bisogna cogliere l'opportunità data dalle norme restrittive per riscoprire un sentire comune, la necessita' dell'ascolto e la naturalezza dell'attesa. Potremo riconquistare un tempo più lento per vivere e per disegnare i nostri progetti ed i nostri sogni".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Coronavirus, il Governo si prepara alla nuova ondata
spunta un documento che dice che...

Coronavirus, il Governo si prepara alla nuova ondata

Milano, la protesta del leghista: “Verificare i rider“
bastoni: “movimenti a rischio per i consumatori?“

Milano, la protesta del leghista: “Verificare i rider“

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"
la "teologia sbagliata" di bergoglio

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"

Gandolfini (Family Day): proroga RU486 fino alla nona settimana scelta contro la salute delle donne
Il Ministro della salute Speranza liberalizza la "Kill pill" RU486

Gandolfini (Family Day): proroga RU486 fino alla nona settimana scelta contro la salute delle donne


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU