favorivano cooperative amiche

Terni, PD nella bufera: indagati due assessori. Appalti truccati

Gli investigatori stanno valutando se sia stata aggirata la normativa europea o sei bandi fossero stati fatti "ad hoc" per soggetti amici, precedentemente individuati

Redazione
Terni, PD nella bufera: indagati due assessori. Appalti truccati

Foto ANSA

Si indaga per i reati di turbata libertà negli incanti e turbata libertà di scelta del contraente, aggravata per alcuni anche dall'associazione a delinquere, nell'ambito dell'inchiesta della procura di Terni che ha portato alla notifica di 16 avvisi di garanzia (in due dei quali si ipotizza anche il falso ideologico) per presunte irregolarità negli appalti affidati dal Comune (a guida PD) ad alcune tra le principali cooperative cittadine.

Tra gli inquisiti gli assessori ai Lavori pubblici, Stefano Bucari, e al Bilancio, Vittorio Piacenti D'Ubaldi, quattro dipendenti comunali, tra dirigenti e funzionari, e i rappresentanti legali delle cooperative coinvolte. L'indagine, condotta da polizia e guardia di finanza, punta a diversi settori amministrativi, dal verde pubblico alle manutenzioni. Gli investigatori stanno valutando in particolare se alcuni appalti siano stati divisi in più bandi per aggirare la normativa europea o fossero stati fatti "ad hoc" per soggetti precedentemente individuati.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita
carpi, Vittima 19enne per bottino da 100 euro

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita

Immigrati, chi ci campa?
accoglienza e bastonate

Immigrati, chi ci campa?

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Saviano da del mafioso a Salvini
il naufragio del pensiero

Saviano dà del mafioso a Salvini


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU