per le frasi pronunciate dopo la sentenza

Ilaria Cucchi querela Matteo Salvini

Diise che "se qualcuno ha usato violenza e ha sbagliato pagherà", ma che la vicenda "testimonia che la droga fa male sempre"

Redazione
Ilaria Cucchi querela Matteo Salvini

Ilaria Cucchi querela Matteo Salvini per le parole espresse dal leader della Lega subito dopo la sentenza sulla morte di Stefano, dicendo che "se qualcuno ha usato violenza e ha sbagliato pagherà", ma che la vicenda "testimonia che la droga fa male sempre".

"Il signor Matteo Salvini non può giocare sul corpo di Stefano Cucchi. Non posso consentirglielo. Questo era il suo volto quando io ed i miei genitori lo vedemmo all'obitorio il 22 ottobre del 2009. Questo era quel che rimaneva di Stefano. Dei suoi diritti. Della sua dignità di essere umano", scrive Ilaria su Facebook, allegando una foto di Stefano, privo di vita, con il volto irriconoscibile per i colpi ricevuti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Dietro le quinte del potere
Perucchietti, Pamio e Bizzocchi: tris d'assi in libreria

Dietro le quinte del potere

Tav: tutto fermo, tutto tace
la lega: "maggioranza spaccata"

Tav: tutto fermo, tutto tace

Fotonotizia / La stampa "saluta" Di Maio, conti alla mano
i danni del reddito di cittadinanza...

Fotonotizia / La stampa "saluta" Di Maio, conti alla mano

Lavoro: scoperti 250 lavoratori in nero a Brescia
Nella ristorazione. Anche dei percettori di reddito cittadinanza

Lavoro: scoperti 250 lavoratori in nero a Brescia

Tridico: "In pensione anche prima ma i base ai contributi"
"Su Quota 100 risparmiati 6,2 miliardi nel triennio"

Tridico: "In pensione anche prima ma i base ai contributi"

Quanto si muore di Aids in Italia
Hiv e Aids, gli ultimi dati dell'Istituto superiore di sanità

Quanto si muore di Aids in Italia

Scossa di terremoto nell'Alessandrino
per fortuna non ci sono vittime

Scossa di terremoto nell'Alessandrino


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU