nei guai 8 aziende

Sassari: truffa "cinese" ai danni dello Stato

Il sistema di fatture false ha consentito di sottrarre un imponibile di oltre 2 milioni e 600 mila euro,

Alfredo Lissoni
Sassari: truffa "cinese" ai danni dello Stato

Foto ANSA

La Guardia di finanza di Sassari ha scoperto giovedì una frode al fisco di circa 3 milioni di euro, fra azzeramento dei redditi e Iva non pagata, ad opera di otto aziende di abbigliamento e calzature gestite da cinesi. Secondo quanto rilevato dalle indagini delle Fiamme gialle, le società riuscivano ad azzerare i redditi annotando fatture false sui propri registri contabili, giustificando la merce esposta - di matrice tipicamente cinese - con documentazione falsa, spesso manoscritta, con la denominazione di aziende italiane, risultate estranee, o di aziende inesistenti.


L'operazione della Guardia di finanza è partita nel 2013 e interessa aziende sparse tra Sassari, Alghero, Olbia e Valledoria. Il sistema di fatture false ha consentito di sottrarre un imponibile di oltre 2 milioni e 600 mila euro, al quale si aggiungono 600 mila euro di Iva non versata.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc
la "piazza " invasa dai datteri di hashish

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU