A San Gennaro Vesuviano

Napoli, postava video dell'Isis: in casa aveva 146 micce con inneschi ed esplosivi

Il 30enne, venditore abusivo di fuochi d'artificio, arrestato con le accuse di apologia del terrorismo e di fabbricazione e detenzione di materiale esplodente

Redazione
Napoli, postava video dell'Isis: in casa aveva 146 micce con inneschi ed esplosivi

Un video diffuso dall'Isis. Foto ANSA

Era "monitorato" da alcuni giorni perché sui suoi profili social aveva pubblicato frasi di consenso a personaggi della criminalità organizzata ed anche un video che ritraeva la decapitazione di un prigioniero da parte dell'Isis. Domenica 16 ottobre i carabinieri hanno fatto irruzione nella sua abitazione a San Gennaro Vesuviano, un comune del Napoletano alla pendici del Vesuvio, ed hanno trovato ben 146 micce di varie lunghezze collegate a inneschi, congegni elettronici per l'azionamento a distanza di esplosivi e un telecomando di attivazione, tre mortai di fabbricazione artigianale e una centralina pirotecnica di controllo, tre bossoli di artiglieria da 50 centimetri. E ancora tubi di lancio per fuochi di artificio di varie dimensione.

Per un 30enne, venditore abusivo di fuochi d'artificio, è scattato l'arresto con le accuse di apologia del terrorismo e di fabbricazione e detenzione di materiale esplodente. Sul posto sono stati fatti intervenire gli artificieri antisabotaggio del comando provinciale di Napoli che hanno provveduto alla classificazione e alla messa in sicurezza del materiale, riconducibile all'attività di accensione di fuochi pirotecnici. Sono stati inoltre sequestrati nell'abitazione dell'uomo un tablet, un computer fisso e uno portatile, memorie di massa e uno smartphone. Alle pareti di alcuni ambienti della casa i militari di Castello di Cisterna, infine, hanno anche trovato delle foto ed alcuni articoli di giornale riguardanti vari capi clan, sia di camorra che di mafia. Tutto materiale che sarà passato al vaglio degli investigatori.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti
stroncato il traffico dei figli del boss Loiero

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU