Intolleranti in azione

Violenza politica contro la Lega: militante aggredito e picchiato a Desenzano

Salvatore Comberiati stava guidando un camion vela per la campagna referendaria quando il mezzo è stato bersagliato da un lancio di sassi. Quattro vigliacchi l'hanno trascinato giù dalla cabina riempiendolo di calci quando era a terra. Salvini: "Non ci fermeranno"

Redazione
Violenza politica contro la Lega: militante aggredito e picchiato a Desenzano

Violenza politica contro la Lega che manifesta in modo pacifico e democratico. Domenica scorsa Salvatore Comberiati, 33enne attivista di Montichiari originario della Calabria, è stato aggredito da una squadraccia di vigliacchi composta da 4 delinquenti, mentre era alla guida di un camion vela per la campagna del referendum. Il mezzo percorre le strade di Rivoltella di Desenzano, dove è giorno di mercato, quando attorno alle 11 viene bersagliato da un lancio di sassi. Salvatore si ferma per capire cosa stia succedendo e d’improvviso viene assalito da 4 teppisti, di cui uno di colore, che lo riempiono di calci e pugni. L’aggressione è terribile: lo trascinano giù a forza dalla cabina e iniziano a massacrarlo sferrando calci al costato, anche quando cade a terra: da perfetti vigliacchi poi se la danno a gambe facendo perdere le proprie tracce.

Salvatore è sofferente e sotto choc, risale sul camion e raggiunge la fidanzata Laura Giacomelli, consigliere comunale della Lega, per poi dirigersi all’ospedale. Un ginocchio lussato, ferite multiple al costato e ai fianchi: 20 giorni di prognosi e una serie di esami da effettuare per scongiurare conseguenze peggiori. Le indagini sono in corso. Magari, chissà, i violenti squadristi che hanno agito a Desenzano si considerano democratici e tolleranti.

“Non sappiamo ancora nulla, ma a quanto pare si tratterebbe di quattro cani sciolti, dunque non riconducibili ad alcun gruppo specifico – spiega la Giacomelli a Brescia Oggi - Ma non c’è dubbio sul fatto che si sia trattato di un’aggressione politica, ed è per questo che siamo indignati. Queste cose non devono e non possono succedere in un Paese civile, è assurdo che invece di affrontarsi a parole si arrivi fino a questo punto”. Il leader della Lega Matteo Salvini ha postato la foto di Salvatore ferito su Facebook: “Cercano di fermare la Lega in tutti i modi, anche con la violenza. Un abbraccio a Salvatore, aggredito a Desenzano del Garda (Brescia) da quattro teppisti. Andiamo a governare!".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Rifugiati, l'Onu approva il Global compact on Refugees
vogliono farci invadere a tutti i costi

Rifugiati, l'Onu approva il Global Compact on Refugees

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”
Dopo il boicottaggio dei “neo-comunisti” a Pordenone…

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”

VIDEO SHOCK / Ladri in casa, sprangate al proprietario
e c'è ancora qualcuno che osa criticare il decreto sicurezza?

VIDEO SHOCK / Ladri in casa, sprangate al proprietario

Quanto si muore di Aids in Italia
Hiv e Aids, gli ultimi dati dell'Istituto superiore di sanità

Quanto si muore di Aids in Italia

Roma, in video insulti e bottiglie contro i carabinieri
militare ferito impugna la pistola ma non spara

Roma, in video insulti e bottiglie contro i carabinieri

Papà ferisce il figlio, la madre muore per choc
Tragedia nel Salernitano, donna colpita da infarto

Papà ferisce il figlio, la madre muore per choc


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU