rom e degrado

Lungo Stura sommersa dai rifiuti dei rom: 2 milioni per pulire

La zona dell'ex campo nomadi del quartiere di Torino è sommersa da quasi 5 mila tonnellate di immondizia. Cattivi odori, degrado e rischio malattie in tutta l'area

Redazione
Lungo Stura sommersa dai rifiuti dei rom: 2 milioni per pulire

Foto da internet

L'area si trova proprio a ridosso dello Stura di Lanzo. Qualche centinaia di metri poco lontano, si getta nel fiume Po, proprio nel cuore della riserva naturale del Meisino e dell'Isolone di Bertolla.

Qui sorgeva l'ex campo nomadi di Lungo Stura Lazio, oggi transennato con new jersey e due metri di cemento e acciaio, a "proteggere" le quasi 5 mila tonnellate di pura e vera immondizia. Anzi, tra un vestito e una lavatrice si trovano anche bombole, macerie, rifiuti pericolosi e anche parecchio eternit.

Il costo per ripulire tutto questo benessere. accumulato nel corso degli anni, è stato stimato in "almeno" due milioni di euro, il doppio di quanto pensato dalla precedente giunta quasi un anno fa. È questa, almeno, l'ingente cifra che la circoscrizione Sei chiederà al Comune di Torino di mettere a bilancio per l'anno 2017. Questo per permettere ad Amiat, piuttosto che ad un'azienda privata, di occuparsi di quella che è a tutti gli effetti una vera e propria patata bollente.

Un intervento, questo, che i quartieri Barca e Regio Parco attendono da molto tempo e che, tra lo sgombero e tutta una serie di altri fattori, è diventato quasi proibitivo, soprattutto per il costo, lievitato all'inverosimile non solo per la quantità dei rifiuti che si avvicina, appunto, alle 5mila tonnellate, ma anche perché quelli che sono abbandonati nel campo non sono solo comunissimi rifiuti.

Risolta la questione economica, rimane un altro interrogativo. Chi si occuperà della bonifica? L'ipotesi più probabile porta ad una gara d'appalto, per trovare un soggetto in grado di cancellare le montagne di immondizia che negli anni hanno trasformato la baraccopoli sullo Stura in una città dei rifiuti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo
soccorsi e portati in un campo profughi a Khoms

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo

Saviano da del mafioso a Salvini
il naufragio del pensiero

Saviano dà del mafioso a Salvini

Abusi su Sara Tommasi, assolto agente
pm Milano aveva chiesto 8 anni

Abusi su Sara Tommasi, assolto agente

Modena, accoltellamento discoteca: sette denunciati
immortalati dalle telecamere di sorveglianza

Modena, accoltellamento discoteca: sette denunciati


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU