Interviene il Partito comunista

Muore famosa attrice. Polemiche in Cina sulla medicina tradizionale

La 25enne Xu Ting per curare un linfoma aveva rifiutato la chiemoterapia affidandosi esclusivamente alla tecniche della tradizione. Ne è scaturito un acceso dibattito culminato con l'intervento dell'organo ufficiale del governo

Redazione
Muore famosa attrice. Polemiche in Cina sulla medicina tradizionale

Foto ANSA

Polemiche in Cina sull’efficacia delle terapie tradizionali dopo il decesso di una famosa attrice, la 25enne Xu Ting. La donna per curare un linfoma aveva rifiutato la chiemoterapia affidandosi esclusivamente alla tecniche della medicina tradizionale cinese. Ne è nato un dibattito su cui è intervenuto, secondo il Guardian che ha raccontato la vicenda, persino il Quotidiano del Popolo, l’organo ufficiale del Partito comunista cinese, attraverso le parole di Feng Li, capo del Dipartimento di medicina tradizionale dell'Accademia delle scienze mediche di Cina.

"Mentre l'approccio occidentale, dalla radioterapia alla chemioterapia fino alla chirurgia sono efficaci nell'eliminare il tumore, la medicina tradizionale cinese è efficace nel ridurre sintomi come nausea, vomito, edema e dolore riconducibile al trattamento occidentale. Inoltre, dopo che il tumore è sotto controllo, la medicina tradizionale cinese contribuisce a riparare il sistema immunitario, ad accelerare il recupero del corpo e a minimizzare le chance di ritorno del tumore. Quindi", ha continuato il medico sul quotidiano governativo, "nel trattamento di tumori maligni, basarsi solo sull'agopuntura o sulla coppettazione non è sufficiente. Questo non vuol dire che siano inutili, piuttosto che le terapie sono state utilizzate in aree scorrette".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Eritrea. Stop sanzioni, stop emigrazione!
I due paesi del Corno d’Africa hanno deciso di mettere fine allo stato di guerra

Eritrea: stop sanzioni, stop emigrazione!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU