serenata a surriento

Sesso gay tra i binari. Ottima alternativa alla caccia ai pokemon

I due amanti gay si erano lanciati a del sesso selvaggio nel sottopasso della Circum Vesuviana a Piano di Sorrento. Dovranno rispondere di atti osceni in luogo pubblico

Fabio Montoli
Sesso gay tra i binari. Ottima alternativa alla caccia ai pokemon

Foto d'archivio

L’episodio è accaduto proprio a Ferragosto quando, approfittando del fatto che nella stazione di Piano di Sorrento, a parte qualche pokemon, non ci fosse anima viva, due uomini di 37 e 27 anni, si sono imboscati nel sottopassaggio pedonale dello scalo ferroviario per consumare un fugace amplesso.

Il loro momento di fuoco e passione è stato però, interrotto da una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Sorrento che, sorpresi i due uomini impegnati a scambiarsi effusioni, hanno proceduto a fermarli, purtroppo prima dell'amplesso, e all’identificazione degli amanti.

Sono risultati entrambi provenienti dalla zona sud di Napoli. Uno, 37 anni, originario di Castellammare di Stabia, l’altro più giovane, di 27 anni, risulta residente a Meta di Sorrento. Sono stati tutti e due denunciati, e come riportano i media locali, i due amanti cui è stato rovinato il Ferragosto, dovranno rispondere di atti osceni in luogo pubblico.

Il fatto, oltre a destare scalpore in tutta la penisola sorrentina, ha riaperto le polemiche sullo stato di abbandono della stazione della Circumvesuviana, su cui da tempo piovono le denunce di degrado e abbandono da parte di cittadini e di associazioni. Su questo non possiamo che trovarci in totale accordo. Ai due amanti gay però, qualche minutino, lo si poteva ancora regalare. Non era certo "una serenata a Surriento", ma in fondo, come alternativa ad una caccia di pokemon, non era poi così male.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc
la "piazza " invasa dai datteri di hashish

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU