Maschilismo islamico

L'Iran? Più moderno e meno sessista cinquant'anni fa

La nazionale di pallavolo iraniana, alle Olimpiadi di Rio, viene bardata con chador e pantaloni lunghi in perfetto stile misogino musulmano

Ismaele Rognoni
La nazionale di pallavolo dell'Iran alle Olimpiadi di Rio

Retrogradi e maschilisti. Questo sono coloro che hanno imposto alle atlete della nazionale femminile di pallavolo dell'Iran l'obbligo di indossare lo chador per velare il capo e fasciare le gambe per non mostrarle nella loro nudità. Un'imposizione che va in netto contrasto con l'altra foto presente nell'articolo.
Nessun fotomontaggio, nessun ritocco, semplicemente la stessa squadra di pallavolo dello stesso Iran, con ovviamente le atlete diverse per motivi anagrafici e la diversa "divisa di gioco". Nel 1966 le pallavoliste musulmane indossavano una maglietta, dei pantaloncini corti, ginocchiere, calze di spugna e scarpe nel pieno rispetto del decoro e della dignità femminile, sotterrando il maschilismo che è parte integrante della cultura islamica. 

Il motivo è semplice. Cinquant'anni fa la religione e il rapporto con Dio erano visti in chiave più intima e riservata. Una visione che, nel 1979, andò a cozzare violentemente con la rivoluzione islamica di Khomeini che la portò avanti contro lo scià Reza Pahlevi. L'ayatollah Khomeini apparteneva alla corrente di sinistra, quella che si crogiolava nelle grida e nella durezza delle idee di un popolo mentalmente ed culturalmente poco evoluto: gli avi di coloro che oggi seminano orrore e morte in tutto il mondo nel nome di Allah. 

Non ci resta che attendere il prosieguo di questo arretramento culturale che continua ad avanzare inesorabilmente sotto la forza motrice dei buonisti che tentano in tutti i modi di far incastrare la nostra cultura con quella islamica che, tuttavia, per la maggior parte si rifiuta di farlo. Dopo il burqa e il niqab, ora assistiamo impotenti, se non per le battaglie di molte amministrazioni comunali leghiste, all'avanzare del "burkini". L'ennesimo gesto che schiaccia la parità dei sessi, sottomette la nostra cultura e abusa della nostra pazienza che infinita non è.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Albergatore offre ospitalità ai terremotati italiani? "Razzista!"
Intervista al titolare dell'Agriclub di Venaus

Albergatore offre ospitalità ai terremotati italiani? "Razzista!"

ROSICON CUP / Trump insediato, chi rosica di più?
Quelli che ancora non si rassegnano...

ROSICON CUP / Trump insediato, chi rosica di più?


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU