Fermiamo questa invasione

Per i giudici chi è irregolare deve essere espulso dal territorio

La Cassazione, dopo aver accolto il ricordo di un procuratore generale della corte d'Appello veneziano, ha ribadito che chi ha ricevuto il decreto di espulsione deve essere effettivamente rimpatriato, altrimenti si commette un ulteriore reato

Ismaele Rognoni
Giudice manda migrante ai domiciliari in un edificio in costruzione occupato

Chi ha ricevuto un decreto di espulsione, deve essere allontanato dal nostro paese. Questo è quanto ha ribadito la Corte di Cassazione dopo aver accolto il ricorso del procuratore generale della Corte d'Appello di Venezia, il quale aveva impugnato delle assoluzioni attuate nei confronti di alcuni immigrati marocchini.
Essi dovevano essere espulsi dall'Italia, ma un giudice di Verona aveva scelto di non procedere al rimpatrio in base ai "recenti orientamenti in tema di immigrazione clandestina sul piano etico e su quello legislativo".

La suprema Corte ha motivato la sua decisione in questo modo, cioè che se degli extracomunitari si rendono irreperibili alle notifiche di espulsione, ciò non li grazia in alcun modo, e la depenalizzazione di tale reato non evidenzia l'esistenza di un giustificato motivo affinché non vengano rimpatriati. 
Considerando le centinaia di migliaia di immigrati che sono sbarcati nel nostro paese in questi ultimi anni e prendendo atto che solamente circa il 4% può ottenere lo status di rifugiato, riteniamo profondamente giusto che chi risiede clandestinamente nel nostro paese venga al più presto cacciato via. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"
"A Dio quel che è di Dio, a Cesare quel che è di Cesare"

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU